Box Office USA: spettacolare esordio di “Minions”

Box Office USA: spettacolare esordio di “Minions”

Dopo un mese di vetta quasi incontrastata, “Jurassic World” molla le redini, lasciando il passo a un fantastico esordio animato intitolato “Minions”: si tratta del secondo miglior weekend d’esordio per un film d’animazione.

L’invasione americana dei Minions ai botteghini americani lascia il segno

minions(incassi 10 – 12 luglio) Come annunciato, la vetta della top ten degli incassi americani spetta alla commedia animata della Universal Pictures “Minions” che, attraverso un esordio da 115.200.000 dollari, surclassa l’altro campione d’incassi intitolato “Jurassic World”, ora in seconda posizione con 18.100.000 dollari, 590.700.000 dollari in totale.

Ai due bestseller Universal segue, in terza posizione, un altro film d’animazione, “Inside Out”, sceso di una solo gradino grazie a introiti che segnano ancora buoni risultati dopo 4 settimane di top ten: 17.108.000 dollari parziali e 283.638.000 dollari complessivi.

Si affaccia dietro “Terminator Genisys” l’esordio horror “The Gallows” al quinto posto

In questo weekend “Terminator Genisys” guadagna 13.700.000 dollari (68.718.000 dollari totali) che gli consentono di rimanere nelle zone alte della classifica perdendo una sola posizione rispetto alla scorsa settimana. Lo segue, al quinto posto, l’esordio horror paranormale firmato dalla coppia di registi Travis Cluff – Chris Lofing intitolato “The Gallows” che incassa 10.015.000 dollari.

Scivolano di due posti sia “Magic Mike XXL” che “Ted 2” piazzandosi rispettivamente in sesta e settima posizione. La pellicola rappresentante l’ultimo show del sexy stripper americano guadagna 9.640.000 dollari (48.360.000 in totale), mentre l’orsacchiotto Ted ne intasca 5.600.000, 71.600.000 dollari complessivi.

Risulta poco felice l’esordio di “Self/less” che non riesce ad andare oltre l’ottavo posto

Ryan Reynolds e Ben Kingsley debuttano con “Self/less”, un thriller di fantascienza diretto dal regista indiano Tarsem Singh, in ottava posizione riscuotendo 5.379.000 dollari.

Occupano gli ultimi due gradini della top ten registrata dai botteghini degli States “Max”, nono, e “Spy”, decimo. Entrambi perdono ben tre posizioni: “Max” guadagna 3.420.000 dollari (33.704.000 dollari in totale), mentre “Spy” fa suoi 3 milioni di dollari netti che fanno lievitare i precedenti a 103.464.000 dollari.

13 / 07 / 2015

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.