Box Office Usa: Rogue One primo nel week-end di Capodanno

Box Office Usa: Rogue One primo nel week-end di Capodanno

Box Office Usa (30 dicembre -02 gennaio): il fine settimana del Capodanno a stelle e strisce 2017 vede in vetta Rogue One, primo spin-off della saga di Guerre Stellari.

Box Office Usa: prime tre posizioni invariate per “Rogue One”, “Sing” e “Passengers”

Rogue One: a Star Wars Story mantiene il primo posto nel primo week end dell’anno nuovo con altri 49.5 milioni che rimpinguano le casse di casa Disney. Il film ha già totalizzato 425 milioni di dollari negli Usa, più del doppio del budget di produzione di 200 milioni. L’anno scorso, nel fine settimana a cavallo tra 2015 e 2016 il primo posto spettava a “Star Wars: Il risveglio della Forza”, settimo capitolo della saga delle Guerre Stellari.

Seconda e terza posizione invariate per il film d’animazione Sing, che ottiene 42.8 milioni e per Passengers, film fantascientifico con Jennifer Lawrence che incassa 16.15 milioni, con un netto scarto di guadagni tra le due pellicole.

Box Office Usa: poco movimento nelle posizioni centrali rispetto allo scorso week-end

Dopo che le new entry della scorsa settimana avevano fatto crollare Oceania, il film d’animazione Disney si è ripreso, passando dal sesto al quarto posto con 10.9 milioni di dollari.

Il quinto posto spetta alla commedia con Bryan Cranston e James Franco, Perché lui?, che scende di una posizione e guadagna 10.6 milioni.

Sesta posizione con 10 milioni di dollari per Barriere, film drammatico per la regia di Denzel Washington, in cui, oltre a dirigere, l’attore premio oscar recita accanto a Viola Davis.

Sale di una posizione La La Land, acclamato musical con Emma Stone e Ryan Gosling, che incassa 9.5 milioni e che mantiene, anche questa settimana, la media per sala più alta della top ten (12700 dollari per sala, contro gli 11.9 di “Rogue One”).

Box Office Usa: agli ultimi posti scende “Assassin’s Creed” e sale “Manchester by the Sea”

Assassin’s Creed scende in picchiata dal quinto all’ottavo posto con 8.6 milioni. Il film, tratto dal famoso videogioco, vanta un cast stellare – tra cui Marion Cotillard, Michael Fassbender, Jeremy Irons e Charlotte Rampling – e, ciononostante, non riesce a decollare nelle sale, forse anche a causa della competizione con il film d’avventura “Rogue One”, che ha più appeal sugli spettatori.

Continua la scalata, dopo ben sette settimane di programmazione, di Manchester by the Sea, che passa dal tredicesimo al nono posto con altri 4.2 milioni.

L’ultimo gradino della classifica è occupato da Collateral Beauty, stabile al decimo posto con 4.15 milioni di dollari incassati.

Marta Maiorano

02/01/2017

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *