Box Office Usa: Oceania domina ancora per la terza settimana di fila

Box Office Usa: Oceania domina ancora per la terza settimana di fila

Box Office Usa (9-11 dicembre): “Oceania” è di nuovo primo in classifica al botteghino statunitense, superando la new entry “La festa prima delle feste”, che ottiene il secondo posto. Debutta “La la land” in distribuzione limitata al 15esimo posto.

Box Office Usa: “Oceania” prima, seguita da “La festa prima delle feste” e “Animali Fantastici”

box office usa
“La festa prima delle feste” di Josh Gordon e Will Speck

Per la terza settimana consecutiva il film d’animazione Oceania è primo in classifica, con ben 18.8 milioni di incasso. Il film ha già ottenuto ben 145 milioni di dollari confermando il successo della Disney, che sta andando benissimo questo mese anche grazie al cine-comic prodotto con la Marvel, “Doctor Strange”. Il prossimo week-end, inoltre, si attendono ottime cifre per la major grazie all’uscita nelle sale dell’attesissimo “Rogue One: A Star Wars Story”.

Debutta al secondo posto la commedia La festa prima delle feste (titolo originale: “Office Christmas Party”), che guadagna 17.5 milioni. Si tratta di una commedia natalizia per adulti con Jennifer Aniston, Jason Bateman e Olivia Munn.

Scende al terzo posto Animali fantastici e dove trovarli, che perde il 41% rispetto alla settimana precedente, con 10.8 milioni di dollari, che fanno avvicinare il film della Warner Bros. a quota 200 milioni di dollari (attualmente arriva a 199.3).

Box Office Usa: il thriller e il fantasy dominano le posizioni centrali

A un netto scarto rispetto al podio si collocano le altre pellicole, che non superano i 6 milioni di dollari.
Al quarto posto il fantascentifico Arrival ottiene 5.6 milioni, portando l’incasso della Paramount a 81.5 milioni totali. Il film con Amy Adams ha ottenuto buone recensioni da parte della critica già in occasione della sua presentazione al Festival di Venezia, ed è quindi possibile che ottenga qualche candidatura per gli ambiti Academy Awards.

Il film di successo di questa stagione, Doctor Strange, mantiene la quinta posizione con altri 4.6 milioni, portando nelle casse della Disney ben 222.4 milioni di dollari.

Il thriller bellico con Brad Pitt e Marion Cotillard, Allied – Un’ombra nascosta, scende di due posizioni, passando dal quarto al sesto posto con altri 4 milioni nel week-end (35.6 milioni in totale).

Animali Notturni (Nocturnal Animals), grazie ad un’espansione delle sale di distribuzione, passa dal 16esimo al settimo posto e incassa 3.2 milioni. L’attrice Amy Adams, presente anche di questa pellicola diretta dal regista e stilista Tom Ford, è così protagonista di ben due film della top ten del fine settimana.

Box Office Usa: “Manchester by the Sea” entra nella top ten dopo quattro settimane di programmazione

Manchester By the Sea continua la sua impressionante scalata, iniziata con un debutto in distribuzione limitata al 21esimo posto il 18 novembre, fino all’undicesima posizione della scorsa settimana. La pellicola drammatica con Casey Affleck e Michelle Williams entra finalmente nella top ten, aggiudicandosi l’ottavo posto con 3.2 milioni in sole 366 sale, per una media record di ben 8620 dollari a sala (media migliore di qualsiasi altro film nella top ten).

Scende invece in picchiata dal sesto al nono posto Trolls, che guadagna 3.1 milioni (145.5 totali). Finisce in fondo alla classifica il dramma bellico di Mel Gibson Hacksaw Ridge, che alla sesta settimana di programmazione porta alla Lionsgate altri 2.3 milioni di dollari, per un totale di 60.9 milioni.

Merita una menzione speciale La la land, film di Damien Chazelle acclamato dalla critica di tutto il mondo, presentato sia al Festival di Venezia che a Toronto. La pellicola con Emma Stone e Ryan Gosling è stata distribuita in anteprima in sole cinque sale, ma ha generato una media di 171000 dollari di incasso in ogni sala, riuscendo quindi ad ottenere la quindicesima posizione in classifica: si tratta di uno dei migliori risultati nella storia del cinema.

Marta Maiorano

11/12/2016

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *