Box Office Usa: Lego Batman ancora al primo posto

Box Office Usa: Lego Batman ancora al primo posto

Box Office Usa (17-19 febbraio): invariate le prime posizioni rispetto allo scorso fine settimana con “Lego Batman – Il film” al primo posto e “Cinquanta sfumature di nero” in seconda posizione. Debutta terzo “The Great Wall” di Zhang Yimou.

Box Office Usa: non decolla “The Great Wall”, che apre al terzo posto   

box office the great wall

Continua il successo di Lego Batman – Il film, che si riconferma primo con 32.22 milioni di dollari, totalizzando 98.7 milioni, con la straordinaria media per sala di 8.372 dollari.. Va detto che, comunque, la pellicola per i più piccini può contare su una vastissima distribuzione, in quanto è proiettata in ben 4088 sale.

Distribuito in 3.714 sale, Cinquanta sfumature di nero mantiene la seconda posizione con altri 20.9 milioni, arrivando a quasi 90 milioni di dollari in due settimane di programmazione. Ciononostante, il secondo capitolo della saga romantico-erotica non riesce a eguagliare i numeri ottenuti da “Cinquanta sfumature di grigio”.

Apre in terza posizione The Great Wall, dell’acclamato regista giapponese Zhang Yimou, che raccoglie soltanto 21 milioni di dollari in 3.325 cinema. Il colossal, che vede protagonista Matt Damon, delude enormemente le aspettative, soprattutto se si considera l’ingente costo di produzione (150 milioni di dollari).

Box Office Usa: “Botte da Prof” debutta quinto

Scala di una posizione John Wick: Capitolo 2, film action con Keanu Reeves, passando dal terzo al quarto posto con altri 16.5 milioni di dollari, per un totale di 58.69 milioni.

Apre al quinto posto Botte da Prof (Fist Fight), commedia interpretata da Ice Cube, Charlie Day e  Christina Hendricks che ha incassato 12 milioni di dollari in 3.185 sale.

In sesta posizione continua, incredibilmente, a restare in classifica, e con ottimi incassi (7.1 milioni nel weekend), Il diritto di contare, da ben nove settimane nelle sale. Con oltre 142 milioni di dollari ottenuti finora nei soli Usa, a fronte di un budget di 25 milioni, Il diritto di contare si conferma il film candidato per gli Oscar 2017 di maggior successo al botteghino.

Settimo posto per Split di M. Night Shyamalan, altra pellicola di successo del 2017, che porta a casa Universal altri 7 milioni di dollari. Il thriller, costato 9 milioni, ha guadagnato 123.6 milioni negli Stati Uniti.

Box Office Usa: chiude la classifica la new entry “La cura dal benessere”

Scende di una posizione La La Land, musical candidato a 14 premi Oscar, che ottiene altri 4.5 milioni di dollari, guadagnando complessivamente 133.4 milioni in patria.

Debutta in ultima posizione il thriller psicologico del regista Gore Verbinski La cura dal benessere, che incassa 4.2 milioni di dollari in 2704 sale, aggiudicandosi così la peggior media per sala della classifica (1553 dollari per sala).

Marta Maiorano

19/02/2017

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *