Box Office USA: Il successo di “Jungle Cruise” nel weekend americano

Box Office USA: Il successo di “Jungle Cruise” nel weekend americano

(Box Office USA incassi weekend dal 30 luglio al 1 agosto 2021) Successo per “Jungle Cruise” nella classifica americana seguito al secondo e terzo posto da “The Green Knight” e “Old”

The Rock e Emily Blunt si prendono il primo posto con “Jungle Cruise”

The Rock e Emily Blunt in Jungle Cruise - Box Office USA

Nell’ultimo weekend di luglio arriva nelle sale americane il film Disney “Jungle Cruise” con Dwayne Johnson aka The Rock e l’attrice Emily Blunt. La pellicola, che trae ispirazione da una delle giostre più antiche di Adventureland a Disneyland, è diretta dal regista Jaume Collet-Serra ed è stata distribuita in 4.310 sale cinematografiche con un incasso pari a 34.181.000 dollari. Al secondo posto segue un altro film in uscita, “The Green Knight”, diretto da David Lowery con protagonista Dev PatelLa pellicola proiettata in 2.790 sale ha guadagnato 6.784.000 dollari. Il terzetto alto della classifica si chiude con il film horror thriller del regista  M. Night Shyamalan “Old”. Nella sua seconda settimana di presenza scende dalla classifica con una percentuale negativa sull’incasso pari al 60.2% portando così a casa solo 6.700.000 dollari grazie ad una proiezione in 3.379 sale.

Quarto posto occupato da “Black Widow” che dopo giorni di dominio scende dalla classifica con un guadagno pari a 6.426.000 dollari e una distribuzione in 3.360 sale cinematografiche. Chiude la parte alta della classifica americana il film “La ragazza di Stillwater” del regista Tom McCarthy, con Matt Damon nei panni di un trivellatore di petrolio dell’Oklahoma. La pellicola debutta in 2.531 sale e porta un guadagno pari a 5.120.000  dollari.

La parte bassa del Box Office USA

Space Jam

Il quintetto basso del Box Office USA di apre con il film d’animazione “Space Jam”. Lebron James e i suoi amici dei Looney Tunes incassano nella loro terza settimana di proiezione 4.265.000 dollari. Al settimo posto “Snake Eyes” che dopo il secondo posto del weekend scorso, precipita dalla classifica con un guadagno pari a 4.000.000 dollari che rispecchia una percentuale negativa del 70.1%. 

Il franchise con Vin Diesel “F9” si posiziona all’ottavo posto dopo due mesi dall’uscita. Il film è stato proiettato in 2.348 sale ed ha incassato 2.600.000 dollari. Segue al nono posto un altro horror thriller “Escape Room 2”. Il secondo capitolo del film guadagna 2.200.000 dollari in questo fine settimana. Chiude invece al decimo posto della classifica il film d’animazione “Boss Baby 2”. La pellicola della Universal dopo 5 settimane di proiezione nelle sale americane incassa 1.300.000 dollari.

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *