Box office USA: “Godzilla vs Kong” un esordio mostruoso

Box office USA: “Godzilla vs Kong” un esordio mostruoso

(Box office USA: Incassi 2 – 4 aprile 2021) Due new entry al box office USA nel week end di Pasqua. “Godzilla vs Kong” soddisfa ogni previsione con una prima posizione degna di nota, segue l’esordiente “The Unholy” al secondo posto e “Io sono nessuno” al terzo.

Box office USA: “Godzilla vs Kong” senza rivali

Box office USAThe Unholy
The Unholy

Dopo un lungo e disastroso anno per il botteghino americano, il fine settimana delle vacanze di Pasqua ha finalmente offerto un raggio di speranza per i cinema grazie a “Godzilla vs Kong”. Il film della Warner Bros. ha raggiunto una serie di record legati all’era della pandemia: è uscito nel giorno di riapertura del maggior numero di sale dallo scoppio del COVID-19 (3.064 sale); ha avuto il migliore debutto, sempre in riferimento allo stesso periodo (9.6 milioni di dollari mercoledì); ha avuto il più alto lordo di un giorno (12.5 milioni di dollari sabato); e i migliori risultati nel weekend di apertura di tre e cinque giorni (rispettivamente 32.2 milioni di dollari e 48.5 milioni di dollari). In altre parole, era proprio il tipo di prodotto mostruoso che Hollywood stava aspettando!

Godzilla vs Kong”, in cui il lucertolone radioattivo di 67 anni si oppone al gorilla gigante di 88 anni, ha battuto l’apertura di “Tenet”, che aveva raccolto 20.2 milioni durante il weekend del Labor Day e di “Wonder Woman 1984”, che aveva incassato 16.7 milioni di dollari nei primi tre giorni dalla sua uscita natalizia. Con la sua media di 10.509 dollari per schermo, la pellicola ha rappresentato il primo vero segno di normalità in un anno tutt’altro che normale.

Il bottino nazionale di 48.5 milioni del blockbuster nei suoi primi cinque giorni è stato particolarmente impressionante considerando che il titolo è disponibile anche per gli abbonati HBO Max senza costi aggiuntivi. E sebbene la Warner Bros. non abbia ancora pubblicato i numeri in streaming per il titolo, ha affermato che “Godzilla vs Kong” ha avuto un “pubblico più ampio di qualsiasi altro film o spettacolo su HBO Max dal lancio”.

Oltreoceano, “Godzilla vs Kong” ha continuato la sua ascesa. Dopo aver raccolto 121.8 milioni all’estero lo scorso fine settimana, ha aggiunto altri 115.1 milioni questa settimana, portando il suo totale internazionale di due settimane a  236.9 milioni e il suo bottino globale cumulativo a 285.4 milioni finora. Di gran lunga, il più grande mercato estero è stato la Cina, che ha garantito 44.2 milioni di dollari.

Mentre la pellicola della Warner Bros. ha raggiunto svariati record, questo fine settimana c’è stato un altro nuovo debuttante nella Top 5: il film horror di Screen Gems, “The Unholy“. Nonostante le recensioni medio-basse, la pellicola interpretata da Jeffrey Dean Morgan ha esordito al secondo posto con 3.2 milioni, aprendo in 1.850 sale, con una media di 1.729 dollari per schermo. Il film non è ancora uscito nel resto del pianeta.

É sceso al terzo posto il campione della scorsa settimana “Io sono nessuno”. L’action della Universal ha aggiunto 3.070.000 al precedente bottino, perdendo il -55% rispetto alla precedente classifica, con una media di 1.195 per schermo in 2.567 sale, portando il suo totale al botteghino nazionale a 11.870.000 dollari. Al di fuori degli States, il film ha incassato 9.2 milioni di dollari, per raggiungere il totale lordo mondiale di 21.1 milioni di dollari.

Quarta e quinta posizione

Box office
Raya e l’ultimo drago

Passa dal secondo al quarto posto “Raya e l’ultimo drago”. Nella sua quinta settimana nelle sale, il film della Disney ha incassato 2.054.000 dollari, con un calo del -45,4% rispetto alla top 10 precedente. Nonostante sia noleggiabile sulla piattaforma di streaming Disney + a 30 dollari, il film ha avuto una media di 1.011 per schermo in 2.031 sale, con un introito complessivo di 32.187.000 dollari. Oltremare, la pellicola ha collezionato fino ad oggi 54.2 milioni di dollari, raggiungendo la cifra mondiale di 86.4 milioni di dollari.

Chiude la top five “Tom& Jerry” che, sceso dal terzo posto, ha accumulato altri 1.415.000 dollari nella sua sesta settimana nelle sale, perdendo il -44% rispetto allo scorso week end con una media di 615 dollari per schermo in 2.273 sale. Il suo totale nazionale è arrivato a 39.541.000 dollari. All’estero, il film ha aggiunto altri 54 milioni, per totalizzare la cifra mondiale di 93.5 milioni.

La seconda cinquina della top ten

Ha debuttato in sesta posizione con 540.000 dollari “The Girl Who Believes in Miracles” di Atlas Distribution Company, interpretato da Mira Sorvino. Il film a tema religioso, su una giovane ragazza che sembra essere in grado di curare i malati, è uscito in 640 sale e ha avuto una media di 844 dollari per schermo.

Passa dal quinto al settimo posto con 452.000 dollari e 4.258.000 dollari totali “The Courier” con Benedict Cumberbatch e Rachel Brosnahan, mentre “Chaos Walking” con Tom Holland e Daisy Ridley passa dalla quarta all’ottava posizione con 380.000 dollari e un totale di 12.233.000 dollari.

Chiudono la top ten: “The Croods 2 – Una nuova era” sceso dal sesto al nono posto con 210,000 dollari e un totale di 56.345.000 accumulati in 19 settimane e “French Exit” con protagonisti Michelle Pfeiffer e Lucas Hedges che al decimo posto ha registrato un incasso di 193.000 dollari e 201.000 dollari complessivi.

Daniele Romeo

06/04/2021

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *