Box office USA: “Ghostbusters: Legacy” primo con 44 milioni di dollari

Box office USA: “Ghostbusters: Legacy” primo con 44 milioni di dollari

(Box office USA: incassi 19 – 21 novembre 2021) Al box office USA esordio vincente con 44 milioni di dollari per “Ghostbusters: Legacy”, scivola al secondo posto “Eternals”, seguito dal terzo classificato “Clifford – Il grande cane rosso”.

Box office USA: vincono gli Acchiappafantasmi

Eternals box office USA
Eternals

Ghostbusters: Legacy”, quarto film del franchise dedicato agli Acchiappafantasmi, ha esordito conquistando la prima posizione con 44 milioni di dollari guadagnati durante il week end. La pellicola diretta da Jason Reitman (figlio del regista originale di “Ghostbusters”, Ivan Reitman), con Paul Rudd, Finn Wolfhard, Mckenna Grace, Carrie Coon e alcuni vecchi volti familiari in ruoli cameo, disponibile in 4.315 sale ha guadagnato una media di $ 10.196 per schermo. Nel frattempo, nei 31 paesi esteri in cui è uscito ha realizzato altri 16 milioni di dollari, portando il totale mondiale 60 milioni di dollari.

Scende al secondo postoEternals”, che nel suo terzo fine settimana ha raccolto 10.825.000 dollari perdendo il -59,7%. Il film con Angelina Jolie, Salma Hayek, Gemma Chan e Richard Madden, tra gli altri, visibile in 4.055 sale ha registrato una media di 2.669 dollari per schermo e 135.817.000 dollari a livello nazionale che, sommati a 200.3 milioni di dollari dall’estero, portano l’incasso mondiale a 336.1 milioni di dollari.

Un gradino in meno rispetto alla precedente classifica anche per terzo classificato. “Clifford – Il grande cane rosso” ha aggiunto in questo week end 8.100.000 dollari, perdendo il -51,3% arrivando così alla cifra nazionale di 33.513.000 dollari livello nazionale dopo due settimane con una media di 2.232 dollari in 3.628 sale. Il film non è ancora uscito fuori dagli States.

Quarto e quinto posto

Esordio al quarto posto con 5.700.000 dollari per “Una famiglia vincente – King Richard” con Will Smith nei panni di Richard Williams padre e allenatore delle sorelle Venus e Serena Williams. La pellicola, che ha debuttato anche su HBO Max, è uscita in 3.302 cinema e ha guadagnato una media di $ 1.726 per schermo. All’estero, il film ha aggiunto 2.5 milioni di dollari, portando l’incasso mondiale a 8.2 milioni.

A completare la Top Five troviamo “Dune”, che con i suoi 3.065.000 dollari ha perso il -44,7% rispetto al fine settimana precedente, guadagnando una media di 1.242 dollari per schermo in 2.467 location. Il suo introito nazionale totale ora ammonta a 98.192.000 dollari, il che lo mette sulla buona strada per rompere la barriera di 100 milioni di dollari entro la fine della settimana. Finora, “Dune” ha incassato 268.9 milioni di dollari dall’estero, portando il totale mondiale combinato a 367.1 milioni di dollari.

La seconda cinquina della classifica americana

Ottavo week end per “Venom – La furia di Carnage” che aggiunge in sesta posizione 2.800.000 dollari al suo bottino per arrivare alla cifra complessiva di 206.500.000 dollari, mentre è sceso dal quarto al settimo posto con 2.706.000 dollari e 154.689.000 dollari complessivi “No Time To Die”, ultima avventura di Daniel Craig nei panni di James Bond.

Resiste in classifica dopo cinque settimane “The French Dispatch” che in ottava posizione guadagna 970.000 dollari per arrivare alla cifra totale di 13.298.000 dollari complessivi, seguito da “Belfast”, nono con 940.000 dollari e 3.500.000 dollari complessivi, e “Ron – Un amico fuori programma”, decimo con 888.000 dollari e 22.090.000 dollari totali.

Roberta Rosella

22/11/2021

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *