Box office USA: “Dune” debutta al primo posto

Box office USA: “Dune” debutta al primo posto

(Box office USA: incassi 22 – 24 ottobre 2021) Al box office USA “Dune” di Denis Villeneuve spodesta “Hallowen Kills”, che perde il trono e scende al secondo posto, seguito da “No Time To Die”.

Denis Villeneuve con “Dune” conquista il box office USA

Box office USA
Halloween Kills

Dune”, uscito nelle sale italiane lo scorso 15 settembre, ha ravvivato il botteghino statunitense con un debutto nazionale da 40.100.000 dollari, conquistando il primo posto in Nord America, dove è visibile anche in streaming su HBO Max.

La pellicola, avvalorata da un cast stellare che include Timothée Chalamet, Rebecca Ferguson, Oscar Isaac, Zendaya, Jason Momoa e Javier Bardem, della durata di ben 155 minuti, ha guadagnato una media di 9.721 per schermo in 4.125 sale. All’estero ha accumulato 180.6 milioni, raggiungendo la cifra mondiale di 220.7 milioni di dollari.

Secondo posto con 14.500.000 per “Halloween Kills”, ultimo capitolo della saga slasher con l’uomo nero mascherato Michael Myers e la regina dell’urlo Jamie Lee Curtis nei panni della vittima trasformata in vendicatrice Laurie Strode. Nel suo secondo weekend, il sequel horror della Universal ha registrato un calo del -70,7% rispetto alla classifica precedente, con una media di 3.890 dollari per schermo in 3.727 sale. Dopo due settimane, “Halloween Kills” ha incassato 73.100.000 dollari in Nord America e solo 17.8 milioni di dollari dall’estero, portando il suo incasso mondiale a 90.9 milioni di dollari. Il film è disponibile anche sulla piattaforma streaming Peacock.

Resiste sul podio ed è terzo con 11.887.000 dollari “No Time to Die”, con un calo del -50%, una media di 3.122 dollari per schermo in 3.807 sale. L’incasso totale della pellicola in patria è di 120.042.000 dollari che sommati ai 405 milioni rastrellati all’estero portano l’introito mondiale a 525.7 milioni mondiali. L’ultima avventura di Daniel Craig nei panni di James Bond e “Fast & Furious 9” sono gli unici film di Hollywood che hanno superato il traguardo globale di $ 500 milioni quest’anno. “No Time to Die” aprirà al mercato cinese il prossimo fine settimana.

Al quarto posto troviamo “Venom – La furia di Carnage”, sceso del -44,9% rispetto al fine settimana precedente, con i suoi 9.100.000 dollari guadagnati in Nord America. Proiettata in 3.513 sale, la pellicola ha registrato una media di 2.590 dollari per schermo, portando il suo incasso nazionale 181.830.000 dollari. Il film ha incassato altri 170.6 milioni di dollari di vendite all’estero, portando il totale a 352.4 milioni di dollari.

A completare la Top 5 troviamo “Ron – Un amico fuori programma”, film d’animazione che ha debuttato con 7.300.000 dollari, una media di 2.050 dollari per schermo in 3.560 sale. Con i 10 milioni ottenuti all’estero, il suo introito globale equivale a 17.3 milioni.

La seconda cinquina

Passa dal quarto al sesto posto con 4.339.000 dollari e 48.318.000 dollari complessivi “La famiglia Addams 2”, seguito da “The Last Duel” che al secondo week end ha registrato in settima posizione 2.100.000 dollari e 8.522.000 dollari totali.

Due gradini in meno per “Shag-Chi e la leggenda dei dieci anelli” che all’ottavo posto ha guadagnato 2 milioni tondi tondi, portando l’introito totale a 221.028.000 dollari.

Un esordiente occupa la nona posizione: si tratta di “The French Dispatch” di Wes Anderson, che ha debuttato in modo impressionante al nono posto con 1.300.000 dollari considerando che è uscito in in soli 52 cinema. Il film ha registrato l’enorme media di 25.000 per schermo ottenendo così la migliore media per schermo del 2021.

Chiude infine il box office USA “Free Guy” che, dopo undici settimane, ha incamerato 258.000 dollari per un totale di 121.262.000 dollari.

Roberta Rosella

25/10/2021

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *