Box office USA: cresce la fortuna di “Demon Slayer”

Box office USA: cresce la fortuna di “Demon Slayer”

(Box office USA: Incassi 30 aprile – 2 maggio) Scambio di posto tra “Demon Slayer” e “Mortal Kombat” rispettivamente primo e secondo al box office USA; rimane invece stabile al terzo posto dopo cinque week end “Godzilla vs Kong”.

Al box office USA vince “Demon Slayer”

Mortal Kombat incassi americani
Mortal Kombat

Dopo solo una settimana, “Demon Slayer” ha rubato la prima posizione a “Mortal Kombat” con 6.422.000 dollari conquistati nel suo secondo week end di programmazione. Nonostante il calo del -69.6%, il film della FUNimation Entertainment è riuscito a raggiungere una media di 3.371 dollari in 1.905 sale. All’estero la pellicola è arrivata a 394.3 milioni, sminuendo il suo totale nazionale di 34.100.000 dollari e portando il suo totale lordo mondiale a 428.4 milioni. Questa cifra rende “Demon Slayer” il film anime con il maggior incasso di tutti i tempi e il film con il maggior incasso di sempre in Giappone con i suoi 368 milioni di dollari realizzati in quel paese.

Per quanto riguarda “Mortal Kombat”, al secondo posto, ha aggiunto 6.235.000 dollari al suo bottino complessivo di 34.087.000 dollari, registrando un significativo calo del -73.2% rispetto alla precedente classifica. L’adattamento del franchise di videogiochi di successo ha ottenuto una media di 2.002 dollari per schermo in 3.114 sale (nonostante sia anche disponibile gratuitamente per gli abbonati HBO Max). Oltremare ha rastrellato altri 32.8 milioni, raggiungendo la cifra mondiale di 66.9 milioni. 

Al terzo posto resiste “Godzilla vs Kong” con una perdita del -36.1% e 2.740.000 dollari che, sommati ai precedenti introiti, hanno portato il totale nazionale a ben 90.310.000 dollari con una media di 995 dollari per schermo in 2.753 sale, nonostante sia disponibile anche su HBO Max. Se mantiene tali risultati la pellicola della Warner Bros. potrebbe diventare il primo film da inizio pandemia a superare la soglia dei 100 milioni di dollari a livello nazionale. Nel frattempo, dopo aver aggiunto altri 325.1 milioni all’estero, il suo totale al botteghino mondiale è di 415.4 milioni.

Quarta posizione riservata a una new entry: l’horror di Open Road dal titolo “Separation” ha aperto con 1.831.000 dollari. Le terribili recensioni in patria non hanno impedito al film di ottenere una media di 1.046 dollari per schermo in 1.751 sale. “Separation” non è ancora uscito fuori dagli States.

Rimane aggrappato alla quinta posizione “Raya e l’ultimo drago” della Disney. Al suo nono week end nelle sale, l’avventura animata al computer ha guadagnato altri 1.335.000 dollari negli States, con un calo del -23.3% rispetto allo scorso fine settimana, una media di 738 dollari per schermo in 1.810 sale, portando il suo totale in America a 41.581.000 dollari. Oltremare, Raya ha accumulato altri 59.3 milioni di dollari, raggiungendo la quota mondiale di circa 100.9 milioni di dollari.

La seconda cinquina del botteghino americano

Io sono nessuno box office USA
Io sono nessuno

Si sposta dalla quarta alla sesta posizione, dopo sei week end, “Io sono nessuno” con 1.260.000 dollari guadagnati durante il fine settimana che gli hanno fatto raggiungere la cifra complessiva nazionale di 23.360.000 dollari, mentre “The Unholy” ha aggiunto al settimo posto altri 1.065.000 ai suoi guadagni che sono arrivati dopo cinque week end a 13.130.000 dollari totali.

Debutto all’ottavo posto con 720.000 dollari per “Scott Pilgrim vs. the World“, riedizione del film della Universal del 2010, che ha registrato una media di 4.737 dollari per schermo in sole 152 sale.

Chiudono il box office americano il veterano “Tom & Jerry” che al suo decimo week end ha portato a casa in nona posizione 515.000 dollari per raggiungere il totale di 44.203.000 dollari e “Together Together” che al decimo posto ha ottenuto 313.000 dollari per arrivare alla cifra totale di 1.018.000 dollari.

Daniele Romeo

03/05/2021

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *