Box Office USA: “Captain America: Civil War” sbaraglia la concorrenza

Box Office USA: “Captain America: Civil War” sbaraglia la concorrenza

(Week end 6-8 Maggio) All’uscita nelle sale di “Captain America: Civil War” gli altri film sono costretti a farsi da parte per cedere il podio a quello che si prospetta come il miglior incasso dell’anno; seguono “Il libro della giungla” e “Mother’s day”.

Box Office USA: quasi 200 milioni di dollari per l’esordio di “Captain America: Civil War”

Il libro della Giungla Box Office USA

I pronostici lo davano vincente già da mesi e il nuovo film della Marvel, “Captain America: Civil War” non ha deluso le aspettative, esordendo con 181.791.000 dollari nel primo week end di proiezione e guadagnandosi il primo posto in classifica con ampio margine. Già corrono numerose le voci che ne affermano la superiorità rispetto all’altro grande blockbuster dei supereroi “Batman v Superman: Dawn of Justice”; il vento sembra soffiare ancora una volta a favore della Marvel, che parla di nuovi progetti ogni mese, decisa a cavalcare l’onda del successo.

Al secondo posto “Il libro della giungla”, il cui successo è stato incredibile in tutto il mondo, forse più di quanto gli stessi produttori si aspettavano: il film è infatti nelle sale da quasi un mese e continua ad incassare e a rimanere ai vertici della classifica, portando a casa questa settimana altri 21.873.000 dollari per un totale di 284.985.000 dollari. In tutto il mondo la pellicola ha incassato circa 684 milioni di dollari, un risultato impressionante di fronte al budget utilizzato per realizzare il film di 175 milioni.

Terzo posto per “Mother’s Day”, commedia con Jennifer Aniston e Julia Roberts che, forse grazie all’ottimo timing del week end della Festa della Mamma, risale di una posizione rispetto alla settimana scorsa e porta a casa 9.006.000 dollari, per un totale di 20.726.000 che, visti i 25 milioni di budget utilizzati, non si colloca come un buon risultato dopo già due settimane di proiezione.

Box Office USA: “Zootropolis” ancora in classifica, gli altri film perdono posizioni

E’ durata ben poco l’ascesa di “Il Cacciatore e la Regina di Ghiaccio”, che questa settimana perde due posizioni e si classifica quarto, con un vertiginoso crollo degli incassi dai 9 milioni della settimana scorsa ai 3.580.000 dollari guadagnati questo week end. Il totale raggiunge i 40.360.000 dollari in America e 146.3 milioni in tutto il mondo che, a fronte dei 115 milioni di budget, non brilla come risultato, considerato anche il maggiore successo avuto dal capitolo precedente “Biancaneve e il Cacciatore” (170 milioni di budget e 396.6 milioni di incasso totale).

Altra discesa per “Keanu” che, come “Il Cacciatore e la Regina di Ghiaccio”, passa da un incasso di 9 milioni nel week end scorso a 3.080.000 dollari per questa settimana, perdendo due posizioni e passando dal terzo al quinto posto, con un totale di 15.101.000 dollari.

Ancora in classifica “Zootropolis” che, stabile al sesto posto, guadagna altri 2.677.000 dollari alla decima settimana di proiezione nelle sale americane, per un totale di 327.625.000 dollari negli Stati Uniti e 956.4 milioni nel mondo, a fronte di un budget di 150 milioni di dollari. “Zootropolis” è per ora il maggiore incasso del 2016, nonchè il terzo film nella classifica dei maggiori successi della Disney – dopo “Frozen” e “Il re leone” – ed è al settimo posto come incasso tra i migliori film d’animazione di tutti i tempi.

Box Office USA: ultimo posto per “Batman v Superman: Dawn of Justice”

Dal quinto al settimo posto, con 2.700.000 dollari, meno della metà della settimana scorsa, si posiziona “Barbershop: The Next Cut”, commedia a colpi di spazzola e rasoio con Ice Cube, che totalizza 48.769.000 dollari.

Stabile all’ottavo posto “The Boss”, commedia con Melissa McCarthy che questo week end porta a casa 1.750.000 dollari, per un totale di 59.100.000 negli Stati Uniti e 71 milioni in tutto il mondo che, a fronte dei 29 milioni di dollari spesi, si classifica come un successo, considerato anche che in molti paesi il film deve ancora uscire.

Aveva esordito la scorsa settimana “Ratchet & Clank”, trasposizione di un famoso videogioco per PS4, in settima posizione e lo ritroviamo adesso al nono posto, indice di poco interesse da parte del pubblico per la pellicola che si sta rivelando un vero e proprio flop: realizzato con un budget di 20 milioni, il film ne ha totalizzati per ora 9 in tutto il mondo, di cui 7.096.000 dollari negli Stati Uniti sommando i 1.462.000 dollari di questo week end.

Chiude la classifica con 1.045.000 dollari “Batman v Superman: Dawn of Justice”, che non ha raggiunto il successo sperato: pur portando a casa 327.250.000 dollari negli Stati Uniti e 865.5 milioni in tutto il mondo da un budget di 250 milioni di dollari, le aspettative sono state un po’ deluse vista l’incredibile campagna pubblicitaria e le potenzialità di una simile pellicola.

09/05/2016

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *