Box Office Usa: “Animali Fantastici” vince il week-end

Box Office Usa: “Animali Fantastici” vince il week-end

Box Office Usa (18-20 novembre): esordio al primo posto per “Animali fantastici e dove trovarli”, seguito da “Doctor Strange”. Deludenti gli altri film debutto del fine settimana.

Box Office Usa: il podio è dominato dal fantasy

box office

Animali fantastici e dove trovarli ha debuttato al primo posto con 75 milioni di dollari, raccogliendone già 218.3 nei territori in cui è uscito. Il film della Warner è il primo di una pentalogia prequel di Harry Potter. Nonostante il risultato sia ottimo, va detto che il regista David Yates non è riuscito a ripetere il successo ottenuto con la saga precedente.

Scende in seconda posizione l’eroe Marvel Doctor Strange, che ottiene altri 17.6 milioni di dollari (181 milioni complessivi; 570 nel mondo). Il film sta ottenendo risultati sorprendenti, avvicinandosi sempre di più agli incassi record ottenuti da “Iron Man”.

Scala di un posto anche Trolls. Il film d’animazione per i più piccini è a poca distanza da “Doctor Strange” e ottiene 17.5 milioni di dollari, arrivando a 116 milioni.

Box Office Usa: nelle posizioni centrali si confermano i vecchi titoli

Arrival di Denis Villeneuve ottiene il quarto posto, mantenendo un buon risultato nelle sale. La pellicola fantascientifica con Amy Adams incassa 11.8 milioni nel fine settimana (43 in totale).

In quinta posizione troviamo la commedia natalizia Almost Christmas, con altri 7 milioni, per un totale di 25 milioni di dollari.

Al sesto posto continua a mantenere una buona media il film bellico di Mel Gibson Hacksaw Ridge, con altri 6.7 milioni di dollari (43 totali).

Debutta in settima posizione la commedia adolescenziale The Edge of Seventeen, che ottiene 4.8 milioni. Le aspettative per la pellicola erano di gran lunga maggiori, ma il pubblico di teenager ha preferito optare, probabilmente, per i molti titoli fantasy presenti nelle sale.

Box Office Usa: ultime posizioni per “Bleed for This”, “The Accountant” e “Shut In”

Un altro debutto tra le ultime posizioni in classifica per Bleed for This – Vivo per combattere, biopic sportivo sul pugile Vinny Pazienza, interpretato sugli schermi dal promettente Miles Teller, che porta a casa soltanto 2.3 milioni.

Scende al nono posto The Accountant. Il film con Ben Affleck guadagna altri 2.1 milioni, totalizzandone 81 complessivi negli Stati Uniti.

Chiude la top ten il thriller claustrofobico con Naomi Watts Shut In, che incassa 1.6 milioni, seguito a brevissima distanza all’undicesimo posto da Moonlight, che continua a salire con altri 1.583 milioni di dollari.

Marta Maiorano

21/11/2016

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *