Box Office Italia: “Zootropolis” mantiene la posizione in vetta

(Box office Italia 3-6 Marzo 2016) Ancora il primo posto per “Zootropolis”, il nuovo film d’animazione della Disney, seguito da “Perfetti sconosciuti” di Paolo Genovese e dalla new entry “Attacco al potere 2”.

Box Office Italia: la Disney sbaraglia la concorrenza ancora una volta

Box office italia

Nulla di nuovo al box office italiano per ciò che concerne le prime due posizioni: stabile al primo posto è “Zootropolis”, l’ultima creazione della Disney che ha per protagonisti una volpe e una coniglietta, impegnati a risolvere un caso poliziesco nella città di Zootropolis, dove tutti i mammiferi vivono in armonia tra loro. Ancora una volta la Disney centra il bersaglio e la sua opera ha incassato da giovedì a domenica 1.999.187 euro, per un totale di 9.134.225 euro in 3 settimane di programmazione.
Rimane ancora in top al secondo posto “Perfetti sconosciuti”, la commedia di Paolo Genovese, nelle sale ormai da un mese, che questa settimana somma 1.616.386 euro al suo bottino, raggiungendo un totale di 13.487.223 euro.
Subentra in terza posizione, spodestando “Deadpool”, “Attacco al potere 2”, action politico con Aaron Eckhart e Gerard Butler che interpretano rispettivamente il presidente degli Stati Uniti e la sua guardia del corpo. Seguito di “Attacco al potere” del 2013, “Attacco al potere 2” incassa da giovedì, data di uscita nelle sale, a domenica 1.287.118 euro.

Box Office Italia: “Il caso Spotlight” alla riscossa

Dopo aver perso 3 posizioni la settimana scorsa, finendo così all’ottavo posto, “Il caso Spotlight”, forse grazie alla vittoria dell’Oscar come Miglior Film, questa settimana torna alla ribalta conquistando 4 posti e risalendo la classifica per raggiungere la quarta posizione. Storia di un’indagine giornalistica sulla pedofilia dei preti cattolici americani e sull’omertà che circonda la questione, “Il caso Spotlight” ha vinto anche l’Oscar come Miglior Sceneggiatura Originale; da giovedì a domenica ha incassato 990.289 euro, portandosi ad un totale di 2.824.987 euro.
Scende di due posizioni “Deadpool”, che ritroviamo al quinto posto con 749.178 euro d’incasso settimanale per un totale di 6.797.408; il film sul ‘mercenario chiacchierone’ della Marvel continua a spopolare, raccogliendo fan vecchi e nuovi con il suo protagonista irriverente e innovativo.
Un altro eroe anti-conformista conquista la sesta posizione: “Lo chiamavano Jeeg Robot”, di produzione italiana, affascina il pubblico con una ventata di novità e porta a casa 616.442 euro, totaleggiando 1.710.907 euro.

Box Office Italia: settimana deludente per gli esordienti

“The Danish Girl” perde ancora due posizioni e si ritrova al settimo posto con 584.271 euro d’incasso da giovedì a domenica per un totale di 3.201.207 euro. Il film ha ricevuto 4 candidature agli Oscar, senza riuscire a portare a casa nessuna statuetta, ma nelle sale regge bene il confronto rimanendo in classifica dopo quasi un mese di porgrammazione.
Segue all’ottavo posto “Tiramisù”, la commedia d’esordio di Fabio De Luigi che nella seconda settimana nelle sale già perde 4 posizioni, guadagnando 531.227 euro per un totale di 1.848.857 euro.
Esordisce al nono posto “Room” che non sembra affascinare il pubblico, nonostante l’Oscar alla protagonista, forse per l’argomento troppo pesante; si tratta infatti della storia di una donna e il suo bambino tenuti prigionieri in una stanza per anni, ispirato a fatti di cronaca reale. “Room” apre il suo botteghino con 511.060 euro di incasso.
Chiude la classifica, al decimo posto con 364.962 euro, un altro esordiente, “Regali da uno sconosciuto – The Gift”, film di e con Joel Edgerton incentrato sul tema del bullismo adolescenziale.

Giorgio Bartoletti

07/03/2016

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *