Box Office Italia: Il weekend di Ficarra e Picone con “L’ora legale”

Box Office Italia (incassi 19-22 gennaio): grande esordio per il duo comico siciliano Ficarra e Picone con “L’ora legale”, continuano gli ottimi guadagni per “Collateral Beauty” e “Allied – Un’ombra nascosta”.

Box Office Italia: Il duo comico di Zelig in testa, seguito da “Allied – Un’ombra nascosta” e “Collateral Beauty” che non mollano la presa sul podio

box office italia

Nel suo primo weekend di uscita “L’ora legale” conquista il pubblico con 3.253.984 euro. La nuova commedia del duo di Zelig conquista un bel primo posto nella settimana, consacrandoli come i comici italiani che ancora hanno buoni incassi, dopo i due master Checco Zalone e Alessandro Siani. Nei loro primi giorni Ficarra e Picone esplodono con un bum al cinema, ma potrebbero essere spodestati dal trono la prossima settimana.

Non molla il secondo posto dalla sua prima uscita, il 12 gennaio, “Allied – Un’ombra nascosta”, che ha incassato nella sua successiva settimana italiana ben 1.277.705 euro per un totale di 3.589.851 euro, un grande risultato per Robert Zemeckis. Ultimo sul podio siede “Collateral Beauty”, che comincia a scendere dopo la sua ascesa, ma mantiene comunque una posizione di rilievo, ottenendo anche questa settimana un ottimo risultato con 1.214.988 euro, che vanno a sommarsi alla cospicua cifra di 8.081.275 euro. Il regista David Frankel può sentirsi ripagato dopo le critiche al film, anche se con un cast pluristellato, come quello del film, il successo era garantito!

Box Office Italia: le new entry “xXx: il ritorno di Xander Cage” e “Arrival” ottengono buoni risultati

Primi weekend anche per “xXx: il ritorno di Xander Cage”, che nei quattro giorni dalla sua uscita conquista un fantastico quarto posto, ottenendo un guadagno di 1.130.174 euro, un buon inizio per il sequel con Vin Diesel, atteso dai fans della saga. In salita anche “Arrival”, il film di Denis Villeneuve, anche lui new entry del weekend, che sostituisce come pellicola di fantascienza in classifica “Passengers”. Inizia con un quinto posto e un budget appena guadagnato di 1.104.770 euro, ma potrebbe aspirare al podio per la novità dell’approccio agli alieni.

“Sing” per la prima volta scende dal podio, attestandosi un sesto posto e guadagno questo weekend relativamente poco, rispetto agli incassi delle settimane scorse, si parla ad ogni modo di un’ottima cifra, 969.278 euro, che va ad unirsi ad una ricca cifra globale 6.962.114 euro. “Qua la zampa!”, pellicola con protagonista il golden retriever doppiato da Gerry Scotti, si posiziona al settimo posto, intascando 617.171 euro.

Box Office Italia: la delusione di “Silence” e “The Founder”

Sorte avversa per “Silence” di Martin Scorse e “The Founder” di John Lee Hancock, nonostante le speranze di ripresa, i film dalla loro uscita non hanno mai alzato il calibro, mantenendosi sempre bassi in classifica. Il primo resta immobile nella sua ottava posizione con 462.212. euro settimanali per un totale di 1.379.986 euro. “The Founder”, invece, scende addirittura da settimo a nono, proiettato ormai solo in 187 schermi, guadagna pochissimo (452.809 euro) e ottenendo complessivamente 1.439.858 euro. A distanza di due settimane in cui sedeva sul trono, ora si ritrova a guarda gli altri (in questo caso altri comici, Ficarra e Picone) dal basso “Mister Felicità”, che incassa questa settimana soltanto 384.655 euro, ma che Siani può dirsi soddisfatto del totale di 9.855.227 euro.

La classifica subirà grandi variazioni nella prossima settimana, che si prospetta ricca di nuove uscite attesissime, tra cui “La La Land” e “Split”.

Erika Micheli

23/01/2017

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *