Box Office Italia: successo per “Perfetti sconosciuti” di Paolo Genovese

(Week-end 11 – 14 Febbraio 2016) Al suo esordio nelle sale italiane “Perfetti sconosciuti” di Paolo Genovese conquista l’apice, spodestano “The Hateful Eight” di Quentin Tarantino che scende al secondo posto, seguito da “Zoolander 2”, la commedia di Ben Stiller, che si posiziona al terzo posto.

Box Office Italia: “Perfetti sconosciuti” sbaraglia la concorrenza durante il primo week-end di proiezione

Box Office Italia

“Perfetti Sconosciuti”, la nuova commedia di Paolo Genovese, conquista il pubblico italiano e incassa 3.326.037 euro da giovedì a domenica. Al secondo posto “The Hateful Eight” di Quentin Tarantino, che perde già una posizione e scende al secondo posto, incassando 1.743.519 euro per un totale di 6.554.590 euro nell’arco di due settimane di proiezione nelle sale. Al terzo posto si piazza l’esordiente “Zoolander 2”, commedia scritta, diretta, prodotta e interpretata da Ben Stiller che, nonostante la maestosa campagna pubblicitaria, non riesce a raggiungere la vetta e guadagna 1.203.2727 euro.

Box Office Italia: debutto di successo per “Single ma non troppo”, proiettato durante il week-end di San Valentino

“Single ma non troppo”, pellicola diretta da Christina Ditter con Dakota Johnson e Rebel Wilson, al suo debutto nella sale cinematografiche guadagna un totale di 955.321 euro; mentre la scorsa settimana vedevamo stabile al quinto posto “Joy” di David O. Russell, troviamo adesso in questa posizione “L’abbiamo fatta grossa” di Carlo Verdone che precipita perdendo tre posizioni e, alla sua terza settimana nelle sale, guadagna 746.952 euro, per un totale di 7.207.609 euro. Stabile al sesto posto per la seconda settimana di fila “Il viaggio di Norm”, film d’animazione che da giovedì a domenica aggiunge 484.829 euro ai suoi guadagni, portandosi ad un totale di 1.140.097 euro.

Box Office Italia: crollano nella classifica “Revenant – Redivivo” e “Joy”

Scende drasticamente dal terzo al settimo posto “Revenant – Redivivo”, che porta comunque a casa un incasso complessivo dignitoso (13.081.822 euro), aggiungendo in questa settimana l’incasso di 428.605 euro da giovedì a domenica. Scende di quattro posizioni anche “Point Break”, che dal quarto si ritrova ad occupare l’ottavo posto, guadagnando 368.358 euro per un totale di 3.255.254 euro in tre settimana di proiezione. Al nono posto troviamo “Joy” che in questa settimana ha perso cinque posizioni, incassando 224.171 euro (2.480.091 totali); chiude la classifica “Quo vado?” con Checco Zalone che ancora resiste nella top 10 e questa settimana aggiunge al suo bottino 209.509 euro, per un totale strabiliante di 65.070.630 euro, sempre più vicino all’obiettivo di superare l’incasso totale di “Avatar” in Italia (65.679.238 euro), detentore del primo posto nella classifica dei maggiori incassi cinematografici di sempre in Italia.

Non raggiungono la classifica gli americani “L’ultima parola – La vera storia di Dalton Trumbo” e “The End of the Tour” e l’italiano “Milionari” che sembrava invece promettere bene; sembra che ultimamente gli italiani vogliano guardare commedie e poco altro.

Angelica Tranelli

15/02/2016

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *