Box Office Italia: “Now You See Me 2” in vetta

Box Office Italia: “Now You See Me 2” in vetta

(Box Office Italia 9-12 Giugno) L’esordiente “Now You See Me 2” conquista subito il primo posto, spodestando “Alice attraverso lo specchio” che passa in seconda posizione; scivola al terzo posto “Warcraft – L’inzio”.

Box Office Italia: “Alice attraverso lo specchio” continua a piacere, ma i Quattro Cavalieri vincono il podio

Alice attraverso lo specchio Box office italia

Questa settimana è il turno di “Now You See Me 2” che si aggiudica il primo posto al box office Italia.  Il sequel di “Now You See Me – I maghi del crimine” del 2013 riporta in scena tutti gli attori del primo capitolo eccetto Isla Fisher, sostituita da Lizzy Caplan, con l’aggiunta di Daniel Radcliffe, l’ex maghetto Harry Potter. Il film è uscito nelle sale italiane mercoledì 8 Giugno ed ha incassato in totale 1.070.235 euro, di cui 941.969 euro da giovedì a domenica.

Prosegue la corsa italiana di “Alice attraverso lo specchio”, che arriva alla cifra totale di 5.602.388 euro, grazie all’incasso di 620.910 euro tra giovedì e domenica; si tratta anche qui di un sequel, stavolta di “Alice in Wonderland” del 2010, che ha avuto poco successo negli Stati Uniti con solo 62.437.000 dollari di incasso a fronte di un budget di 170 milioni di dollari.

Terzo posto per “Warcraft – L’inizio”, pellicola tratta dall’omonima serie di videogiochi, che non sta avendo i risultati sperati dai produttori e questo week end in Italia ha guadagnato 567.514 euro per un totale di 2.805.937 euro.

Box Office Italia: risale “La pazza gioia” di Paolo Virzì

È un percorso un po’ altalenante quello de “La pazza gioia” di Virzì, che salta da una posizione all’altra a seconda della settimana; stavolta lo troviamo quarto, con un incasso di 411.627 euro per un totale di 5.176.096 euro, poco meno dell’ambizioso “Alice attraverso lo specchio”.

Scende di un solo posto invece “The Nice Guys”, la commedia noir con Russell Crowe e Ryan Gosling che finora non è andata molto bene al box office, non riuscendo neanche a raggiungere il budget speso di 50 milioni di dollari; in Italia il film ha guadagnato 368.984 euro da giovedì a domenica, arrivando ad un totale di 1.566.102 euro.

Due esordienti per sesto e settimo posto: “L’uomo che vide l’infinito”, pellicola che racconta la storia vera del matematico indiano Srinivasa Ramanujan, è uscita dai primi giorni di proiezione con 314.942 euro in tasca, mentre l’horror dei social network, “Friend Request – La morte ha il tuo profilo”, ha incassato 290.556 euro da mercoledì a domenica.

Box Office Italia: “Captain America: Civil War” fuori dalla classifica, “X-Men: Apocalisse” resiste

Continua la discesa dell’ultimo film di Pedro Almodóvar, “Julieta”, che ritroviamo in ottava posizione con 237.052 euro incassati questo week end per un totale di 1.765.165 euro, così come perde quota anche “Pelè”, pellicola biografico sul celebre calciatore brasiliano che guadagna 225.661 euro e arriva ad un totale di 1.736.734 euro.

Chiude infine la classifica “X-Men: Apocalisse” con 172.504 euro, confermando che la battaglia tra la Disney (“Captain America: Civil War”) e la Fox è stata vinta dalla prima, che ha incassato in Italia più di 10 milioni di euro, mentre i mutanti sono attualmente alla cifra totale di 5.069.158 euro.

Roberta D’Amico

13/06/2016

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *