Blake Edwards

Blake Edwards, la Pantera Rosa a Colazione da Tiffany

(Tulsa, 26 luglio 1922 – Santa Monica, 15 dicembre 2010)

Blake Edwards registaBlake Edwards, il cui vero nome è William Blake Crump, nasce a Tulsa, in Oklahoma, il 25 luglio del 1922. Il nonno, Gordon Edwards e il patrigno lavoravano entrambi nel cinema muto e così il piccolo Blake si ritrova a Los Angeles fin dal 1925, crescendo nel mondo fatato della Hollywood degli anni ruggenti. All’inizio il ragazzo è convinto di diventare un attore, ma ben presto, entrato a lavorare nella Hollywood del Dopoguerra, cambia idea. Come ricorda egli stesso in un’intervista: “Lavoravo con i migliori, Ford, Wyler, Preminger, ma ero un attore indisciplinato che si ribellava all’autorità del regista. Allora ho cominciato a pensare che forse era meglio passare dall’altra parte della macchina da presa ed essere io quello che dava gli ordini!”

Fra il 1954 e il 1955, Edwards va a lavorare per la neonata televisione americana, dirigendo l’attore Mickey Rooney in una delle prime sit-com. Successivamente passa a dirigere per la NBC “Richard Diamond, private eye”, un’evidente imitazione di Philip Marlowe e di Sam Spade, ma condita con il suo particolare senso dell’umorismo. Nel 1959 scrive e dirige la serie gialla “Peter Gunn”, ormai considerata di culto negli USA, rallegrata da un’inconfondibile colonna sonora firmata dal suo amico Henry Mancini e ancora considerata un classico della lounge music.

Il successo con Colazione da Tiffany

Blake Edwards OscarProprio con Rooney, Blake Edwards fa il suo esordio anche sul grande schermo, con il fantascientifico-comico “Atomicofollia” (1954), ma, dopo alcune commedie passate inosservate, ha finalmente un grande successo di pubblico nel 1959 con “Operazione sottoveste”. Affidato alle facce da schiaffi di Cary Grant e Tony Curtis è la folle storia di un sommergibile che durante la Seconda Guerra Mondiale si ritrova ad essere dipinto di rosa e ad ospitare alcune procaci infermiere e persino una capra. Il successo al box-office è tale che Edwards diventa immediatamente uno dei registi di punta della Universal.

Proprio per questo, Edwards viene scelto nel 1961 per adattare lo scandaloso romanzo di Truman Capote, “Colazione da Tiffany”, che diventa una deliziosa e coloratissima commedia romantica, immortalando definitivamente il fascino di Audrey Hepburn e di George Peppard. Nel 1962, Edwards si mette anche alla prova con il dramma, filmando “I giorni del vino e delle rose” (1962) che ci mostra un inedito Jack Lemmon alle prese con la tragedia dell’alcolismo.

La nascita della Pantera Rosa

Blake Edwards

Blake Edwards con la moglie Julie Andrews

Gli anni Sessanta-Settanta portano Edwards alla collaborazione con il grande Peter Sellers, insieme al quale crea la serie de “La pantera rosa”, nella quale il comico interpreta il maldestro e distruttivo ispettore Closeau. La coppia Edwards-Sellers sbanca i botteghini di tutto il mondo a partire dal primo film “La pantera rosa” (1964) per finire con “Sulle orme della pantera rosa” (1982). In totale girano insieme sei film, prima della prematura morte di Sellers nel 1980.
Insieme alla sua seconda moglie, l’incantevole Julie Andrews, Edwards ha impaginato alcune delle sue migliori commedie brillanti, fra cui il musical-spionistico “Operazione Crepe Suzette” (1970), il romantico “10” (1979), girato insieme alla prorompente Bo Derek e al divertente Dudley Moore, la satira di Hollywood “S.O.B.” (1981) e la commedia degli equivoci “Victor Victoria” (1982) dove la Andrews, fingendosi un transessuale, duetta maliziosamente con un ottimo James Garner.

Negli ultimi anni Edwards dirada la sua attività regista per occuparsi dei suoi cinque figli e del suo matrimonio con Julie Andrews. Il suo ultimo film, girato insieme al nostro Roberto Benigni è un tentativo di continuare la saga di Peter Sellers con “Il figlio della Pantera Rosa” (1993) che tuttavia non riscuote troppo successo.

Edwards muore, a causa di complicazioni polmonari il 15 dicembre 2010.

Salvatore Buellis

Blake Edward Filmografia - Cinema

Blake Edwards Pantera rosa

  • Quando una ragazza è bella (1955)
  • Colui che rise per ultimo (1956)
  • Le avventure di Mister Cory (1957)
  • La tentazione del signor Smith (1958)
  • In licenza a Parigi (1958)
  • Operazione sottoveste (1959)
  • In due è un'altra cosa (1960)
  • Colazione da Tiffany (1961)
  • Operazione terrore (1962)
  • I giorni del vino e delle rose (1962)
  • La Pantera Rosa (1964)
  • Uno sparo nel buio (1964)
  • La grande corsa (1965)
  • Papà, Ma che cosa hai fatto in guerra? (1966)
  • Peter Gunn: 24 ore per l'assassino (1967)
  • Hollywood Party (1968)
  • Operazione crépes suzette (1970)
  • Uomini selvaggi (1971)
  • Il caso Carey (1972)
  • Il seme del tamarindo (1974)
  • La Pantera Rosa colpisce ancora (1975)
  • La Pantera Rosa sfida l'ispettore Clouseau (1976)
  • La vendetta della Pantera Rosa (1978)
  • 10 (1979)
  • S.O.B. (1981)
  • Victor Victoria (1982)
  • Sulle orme della Pantera Rosa (1982)
  • La Pantera Rosa - Il mistero Clouseau (1983)
  • I miei problemi con le donne (1983)
  • Micki e Maude (1984)
  • Un bel pasticcio! (1986)
  • Così è la vita! (1986)
  • Appuntamento al buio (1987)
  • Intrigo a Hollywood (1988)
  • Skin Deep - Il piacere è tutto mio (1989)
  • Nei panni di una bionda (1991)
  • Il figlio della Pantera Rosa (1993)

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *