Birba – Micio combina guai (2018)

  • Titolo originale: Cats
  • Regia: Gary Wang
  • Genere: Animazione, colore
  • Durata: 88 minuti
  • Produzione: Cina, 2018
  • Distribuzione: Notorious Pictures
  • Data di uscita: 18 luglio 2019

Birba - Micio combina guai locandinaUna dolce e avventurosa storia di formazione e di amore paterno, con protagonisti due simpatici gatti di città.

Birba - Micio combina guai: il momento di diventare grandi

Blanket è un viziato micio d’appartamento di Chongqing, la cui esistenza viene totalmente sconvolta quando conosce un randagio di nome Wanderer, che gli consegna una perla di vetro e gli narra la storia di una paradisiaca terra chiamata Peachtopia. Blanket decide di partire così alla scoperta di questo magico posto, ma le insidie che lo attendono sono più di quanto possa sopportare: traumatizzato e infreddolito viene ritrovato dal suo padrone che lo riporta a casa, da cui giura di non allontanarsi mai più in seguito della disastrosa esperienza. Qualche anno dopo, Blanket si innamora e ha un figlio di nome Cape, ma il loro idillio familiare viene presto spezzato dalla prematura scomparsa della compagna, caduta dalla finestra e mai più tornata. Blanket si prende così la responsabilità di crescere da solo suo figlio, che è un gattino curioso e vivace, anche lui affascinato dal mito di Peachtopia. Un giorno, il ribelle Cape, oppresso dall’eccessivo controllo del padre, scappa da casa per trovare il Paradiso dei Gatti. Blanket, disperato, decide così di partire alla ricerca del figlio; dovrà però affrontare le sue paure e confrontarsi nuovamente con il mondo reale, stavolta aiutato da un insolito pappagallo.

Birba - Micio combina guai: le nuove fiabe d’animazione

Il regista cinese Gary Wang, classe 1973, comincia ad affermarsi come un vero esperto dell’animazione per bambini, dopo "The Guardian Brothers" del 2016 e "Tea Pets" del 2017, che sono stati successi internazionali.

"Birba - Micio combina guai" esce nelle sale italiane distribuito da Notorious Pictures.

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *