Anya Taylor Joy entusiasta della sua carriera

Anya Taylor Joy entusiasta della sua carriera

Secondo quanto affermato da The Hollywood Reporter, Anya Taylor Joy  ha affermato di essere entusiasta della sua intensa carriera.

Anya Taylor Joy da modella ad attrice

Anya Taylor Joy

Anya Taylor Joy, nata a Miami da una grande famiglia latinoamericana,  ha trascorso gran parte dei primi sei anni della sua vita in Argentina prima di trasferirsi in Inghilterra.

La star è entrata a far parte di Hollywood grazie alla sua carriera di modella, che si  è rapidamente trasformata in quella di attrice.

Taylor-Joy ha ottenuto il suo primo ruolo importante nel film horror “The Witch “ del 2015 di Robert Eggers, diventato rapidamente il suo biglietto da visita nel settore.

L’attrice ha ottenuto più di 20 ruoli in soli cinque anni e, il 2019 è stato l’anno più ricco per l’attrice. Ha avuto un giorno di pausa tra le riprese di “Emma” di Autumn de Wilde e del thriller psicologico di Edgar Wright, “Last Night in Soho“, e poi un altro giorno di pausa prima di iniziare le riprese per la miniserie  “La Regina degli scacchi“.

Taylor Joy, durante un’intervista ha dichiarato: “Quello che sto facendo è una pazzia, ma amo i personaggi e non potevo rinunciarvi”.

Senza una vera e propria pausa tra un progetto e l’altro, Taylor-Joy ha dovuto imparare rapidamente il gioco degli scacchi sul set dal famoso autore ed esperto di scacchi Bruce Pandolfini.

L’attrice e i suoi ruoli passati e futuri.

Anya Taylor Joy in "La regina degli scacchi"

Anya Taylor-Joy era nel bel mezzo delle riprese di “Peaky Blinders” e di “The Dark Crystal” quando apprese che lo scrittore-regista senza Dio Scott Frank voleva parlarle di un nuovo progetto. Non c’era ancora una sceneggiatura, ma c’era un libro e, poche ore dopo aver messo le mani sul romanzo “La Regina degli scacchi ” di Walter Tevis del 1983, ne aveva divorato le 243 pagine.

L’attrice, a tal proposito, ha dichiarato:

“Dal momento in cui ho aperto il libro, mi sono innamorata di Beth. Mi  rivedevo veramente in lei”.

Appena finito il libro, l’attrice si è precipitata ad  incontrare Frank e così la star ventiquattrenne ha iniziato a far parte del cast della  “Regina degli scacchi” nei panni di Beth Harmon, una giovane donna degli anni Sessanta che combatte una dipendenza mentre compete nei tornei di scacchi di tutto il mondo.

Taylor-Joy  ha affermato:

“Nel nostro cuore, siamo persone molto, molto simili. Una delle cose principali che ho collegato con lei è stata la sua intrinseca solitudine”.

Il suo ruolo di Beth Harmon,  potrebbe averla cambiato per sempre.

“La Regina degli scacchi” è ora la serie più guardata di Netflix di tutti i tempi.

Anche dopo questo grande successo, Taylor-Joy non mostra alcun segno di rallentamento.

La star ha una lista di progetti anticipati che include “Last Night in Soho” di Wright e “The Northman” di Eggers,  che debutteranno entrambi nel 2021.

L’attrice ha recentemente ottenuto,  anche, quello che potrebbe essere il suo ruolo più importante fino ad ora, ovvero il poter entrare nei panni di una giovane Furiosa nel prossimo spin-off di George Miller, “Mad Max”.

Anya Taylor Joy ha concluso l’intervista dichiarando:

“Sinceramente, ho così tanta energia che sono solo grata di far parte di un’industria che mi rende stanca”.

Erika Zagari

7/01/2021

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *