Anni da cane (2021)

Anni da cane: le difficoltà di un'adolescente che tenta di soffocare la sofferenza 

anni da cane immagine  

  • Fare un graffito
  • Mungere una mucca
  • Vincere al casinò
  • Scopare

Sono queste le prime voci della lista redatta dall’adolescente Stella, contenente le cose da fare assolutamente prima del suo ultimo giorno di vita, ormai prossimo, che coinciderà senza dubbio col suo centododicesimo compleanno. Si, proprio 112, questo perché Stella si ostina a considerare i suoi anni equivalenti agli anni dei cani, per i quali un  anno di vita equivale a sette anni umani.

Questo lo spunto di partenza di un piacevole Teen movie diretto dal giovane regista calabrese Fabio Mollo, già visto all’opera ne “Il Sud è niente” (2013) e ne “Il Padre d’Italia” (2017).

La pellicola analizza con leggerezza le problematiche adolescenziali di una generazione, viste attraverso la lente deformata della sensibilità di Stella, ragazza problematica, in difficoltà nei rapporti col prossimo. A cominciare da quelli con la famiglia, dove agli scontri quotidiani con la sorella ’perfettina’ corrisponde una difficile comunicazione con l’ansiosa madre. La protagonista si sente davvero prossima alla morte e ciò la porta ad assumere atteggiamenti che ne anestetizzino la sofferenza.

Un teen movie ben costruito che diverte e fa riflettere

Fino ad allora Stella si è nascosta con tutti, ha preferito sempre rinviare a tempi migliori le cose da fare. La stesura della lista ha su di lei l’effetto di una scarica elettrica; la stessa energia coinvolgerà, loro malgrado, anche l’unica amica Nina, Matteo, e Giulio, giovane fotografo aggregatosi quasi per caso al gruppetto. Stella ora ha una scadenza, il suo sedicesimo compleanno nella contabilità ‘umana’ e non può più permettersi di perdere tempo.

Un gruppo ben affiatato di giovani attori, quasi tutti alla prima vera esperienza cinematografica.  Ad interpretare Stella la bravissima Aurora Giovinazzo ("Freaks out" di Gabriele Mainetti),  gli amici Isabella Mottinelli, Federico Cesari e Luca Vannuccini, e come non citare una Sabrina Impacciatore perfetta nei panni della madre ansiosa della ragazza. Presente in un amichevole e tenero cameo Valerio Mastandrea.

Queso film, comunque, passerà alla storia anche per la partecipazione di Achille Lauro, negli elegantissimi panni di se stesso, che regala allo spettatore un momento di grande spettacolo.

Un bel film, ben riuscito, un plauso al regista e a tutto lo staff tecnico, il tentativo di affrontare temi delicati con leggerezza e ironia è riuscito in pieno.

"Anni da cane", presentato in anteprima ad Alice nella città, Sezione autonoma e parallela della Festa del Cinema di Roma, è il primo film Amazon Original tutto italiano, rilasciato in piattaforma il 22 ottobre 2021.

Daniele Battistoni

  • Regia: Fabio Mollo
  • Cast: Aurora Giovinazzo, Isabella Mottinelli, Federico Cesari, Luca Vannuccini, Sabrina Impacciatore, Achille Lauro
  • Genere: Drammatico, colore
  • Durata: 97 minuti
  • Produzione: Italia, 2021

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *