America Ferrera

America Ferrera è un'attrice statunitense, nota soprattutto per il ruolo da protagonista nella serie televisiva "Ugly Betty".

America Ferrera, un'attrice 'ugly', ma solo in TV

(Los Angeles, 18 aprile 1984)

America Ferrera sorridenteNasce da genitori originari dell’Honduras, è la più piccola di sei fratelli, cinque femmine e un maschio, dopo il divorzio dei due segue la mamma a Los Angeles dove sin da piccolissima si appassiona alla recitazione.

All’età di otto anni calca i palcoscenici teatrali della scuola con il dramma “Amleto”, ed esordisce sul grande schermo con il film “Le donne vere hanno le curve” (2002) di Patricia Cardoso. Un film anticonvenzionale in cui America esibisce con vanità e senza timore tutte le sue rotondità, passa poi per alcuni episodi di telefilm come: “Il tocco di un angelo” (2002) e “C.S.I.: Crime Scene Investigation” (2004).

Il 'prosperoso' futuro d'attrice della sorridente America Ferrera

Si districa in alcuni film minori come “Darkness Minus Twelve” (2004) e “How the Garcia Girls Spent Their Summer” (2005), per poi essere scelta per la pellicola “4 amiche e un paio di jeans” (2005) di Ken Kwapis, con protagoniste quattro amiche inseparabili che vivono la loro prima estate divise, a tenerle unite ci saranno un paio di jeans magici che stanno a tutte a quattro. La ragazza dal sorriso esplosivo interpreta una prosperosa e gioiosa portoricana alle prese con il matrimonio del padre e la sua nuova famiglia. Nella pellicola, tratta dalla serie di romanzi di successo di Ann Brashares, sono presenti anche le giovani star Alexis Bledel (“Una mamma per amica”), Amber Tamblyn (“Joan of Arcadia”) e Blake Lively (“Gossip Girl”). Nel 2005 prende parte al film di Catherine Hardwicke (regista di “Twilight”), “Lords of Dogtown”, sul mondo degli appassionati di skateboard negli anni Settanta, con il compianto Heath Ledger e la stella nascente Emile Hirsch.

Il successo con "Ugly Betty"

America Ferrera agli AOL StudiosPassa per “Steel City” (2006), per approdare al suo ruolo più importante e di maggior successo, Betty Suarez nel telefilm “Ugly Betty” nella prima stagione del 2006/2007. Betty è intelligente e caparbia ma abbastanza bruttina, viene scelta per lavorare presso una prestigiosa rivista di moda, piena di colleghi snob e altezzosi che la deridono continuamente. Per la sua interpretazione riceve un Golden Globes nel 2007 come Miglior Attrice in una serie televisiva brillante. La serie riscuote un vero e proprio successo di pubblico, Betty comunica sentimenti genuini ed empatia, il suo modo di affrontare le avversità come una ragazza normale con i suoi difetti la rende speciale. Nel 2007 gira diversi film messicani, il drammatico “La misma Luna” ; “Muertas” e “Hacia la oscuridad”, per poi rivestire i panni della bruttina con la seconda stagione di “Ugly Betty”.

Nel 2008 parte di nuovo verso l’avventura dell’amicizia tenendo stretti i jeans magici nel secondo capitolo di “4 amiche e un paio di jeans 2” di Sanaa Hamri, nel quale il tempo è passato e diventa difficile restare insieme superando le avversità della vita per le giovani viaggianti. Si diletta a giocare con la voce del personaggio di Diana nel doppiaggio di “Tinkerbell” (2008), per poi girare la terza e la quarta stagione del telefilm che la vede come protagonista, rispettivamente dal 2008 al 2010. Torna al doppiaggio per il personaggio di Astrid nel film di animazione della DreamWorks “Dragon Trainer” (2010) e nel 2012 è di nuovo al cinema con “End of Watch - Tolleranza zero”, film che narra la profonda e difficile amicizia tra due poliziotti.

Nel 2014 è nel cast di "Cesar Chavez: An American Hero", per la regia di Diego Luna, e presta la sua voce per "Dragon Trainer 2". Nel 2016 partecipa a "Special Correspondents", per la regia di Ricky Gervais.

Il 7 giugno 2011 ha sposato il filmaker Ryan Piers Williams, ha un sorriso assicurato per la bellezza di dieci milioni di dollari, e, nonostante sia alta solamente 1 metro e 55 centimetri, è destinata ad arrivare ai vertici del successo.

Sonia Serafini

America Ferrera Filmografia - Cinema

America Ferrera

  • Le donne vere hanno le curve, regia di Patricia Cardoso (2002)
  • Darkness Minus Twelve, regia di Antonio Negret (Cortometraggio) (2004)
  • How the Garcia Girls Spent Their Summer, regia di Georgina Garcia Riedel (2005)
  • 4 amiche e un paio di jeans, regia di Ken Kwapis (2005)
  • Lords of Dogtown, regia di Catherine Hardwicke (2005)
  • 3:52, regia di Shawna Baca (2005)
  • Steel City, regia di Brian Jun (2006)
  • Muertas, regia di Ryan Piers Williams (Cortometraggio) (2007)
  • Hacia la oscuridad, regia di Antonio Negret (2007)
  • La stessa luna, regia di Patricia Riggen (2007)
  • 4 amiche e un paio di jeans 2, regia di Sanaa Hamri (2008)
  • The Dry Land, regia di Ryan Piers Williams (2010)
  • Matrimonio in famiglia, regia di Rick Famuyiwa (2010)
  • It's a Disaster, regia di Todd Berger (2012)
  • End of Watch - Tolleranza zero, regia di David Ayer (2012)
  • Cesar Chavez, regia di Diego Luna (2014)
  • X/Y, regia di Ryan Piers Williams (2014)
  • Special Correspondents, regia di Ricky Gervais (2016)

America Ferrera Filmografia - Televisione

  • Diamoci una mossa!, regia di Ramón Menéndez (2002)
  • Il tocco di un angelo (Serie TV, episodio 9x04) (2002)
  • Plainsong, regia di Richard Pearce (2004)
  • CSI - Scena del crimine (Serie TV, episodio 5x03) (2004)
  • $5.15/Hr., regia di Richard Linklater (2004)
  • Ugly Betty (Serie TV, 85 episodi) (2006-2010)
  • The Good Wife (Serie TV, 4 episodi) (2011-2013)
  • Christine (Serie web, 12 episodi) (2012)
  • What's Your Emergency (Serie web, episodio 1x01) (2015)
  • Inside Amy Schumer (Serie TV, episodio 3x06) (2015)
  • Superstore (Serie TV, 11 episodi) (2015-in corso)

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *