All Is True (2018)

  • Regia: Kenneth Branagh
  • Cast: Kenneth Branagh, Judi Dench, Ian McKellen, Kathryn Wilder, Lolita Chakrabarti, Jack Colgrave Hirst, Matt Jessup, Sabi Perez
  • Genere: Biografico, Drammatico, Storico, colore
  • Durata: 101 minuti
  • Produzione: USA, 2018
  • Distribuzione: Warner Bros Italia
  • Data di uscita: n/d

All is true (2018)"All Is True" è un film che mescola aspetti biografici della vita di Shakespeare con elementi immaginari. La sceneggiatura è di Ben Elton, che aveva già collaborato con il regista Kenneth Branagh, recitando nel suo film "Molto rumore per nulla" del 1993. Nel cast anche Judi Dench, che interpreta A. Hathaway, la moglie di Shakespeare, e Ian McKellen nei panni dell'amico del drammaturgo Henry Wriothesley.

All Is True: l'amore di Branagh per Shakespeare non ha limiti

Kenneth Branagh , regista e protagonista del film, immagina William Shakespeare tornare a casa a Stratford dopo l'incendio scoppiato nel suo teatro, desideroso di ristabilire un rapporto prospero e pacifico con la propria famiglia, ma allo stesso tempo costretto ad affrontare i sentimenti a lungo soppressi sulla morte del suo unico figlio maschio 17 anni prima. Qui avrà nuovamente a che fare anche con le sue figlie: l'iraconda Judith, in perenne conflitto con se stessa e ancora nubile, la sua turbolenta sorella Susanna, sposata con il dottor John Hall, e soprattutto con la sua instancabilmente indifferente moglie Anne. Entrambe le figlie contribuiscono a creare un senso di disagio in William, che, nonostante la sua fama, vuole in modo sincero una convivenza pacifica. Nonostante il terribile ricordo del figlio Hamnet continui a tornare, William cercherà di riavvicinarsi ai suoi cari, mostrando loro come il doloroso lutto abbia segnato profondamente anche lui. Purtroppo Anne non ha dimenticato che, al momento della morte di Hamnet, William stava scrivendo la commedia "The Merry Wives of Windsor" in cui appare uno dei personaggi più comici del teatro Shakespeariano.

"All Is True" prende in prestito il misterioso titolo alternativo allegato al dramma storico "Henry VIII" di William Shakespeare e John Fletcher. È stata l'ultima produzione teatrale al Globe Theatre di Londra, che nel 1613 è stato distrutto a causa dell'incendio.

Branagh ha diretto molti riadattamenti cinematografici di opere di Shakespeare, tra cui oltre a "Molto rumore per nulla", "Enrico V" del 1989, "Hamlet" del 1996 e "Pene d'amor perdute" del 2000. Attualmente è impegnato con la realizzazione del sequel di "Assassinio sull'Orient Express" del 2017, "Assassinio sul Nilo" che uscirà nelle sale nel 2020.

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *