A si Biri (2019)

  • Regia: Francesco Trudu
  • Cast: Chiara Fanti, Francesco Porcu, Alverio Cau, Ignazio Deligia, Katia Corda, Max Loche
  • Genere: Commedia, colore
  • Durata: 91 minuti
  • Produzione: Italia, 2019
  • Distribuzione: Cinemacademy
  • Data di uscita cinema: 7 febbraio 2019

A si Biri locandina"A si Biri" è ambientato in un piccolo paesino della Sardegna. La tranquillità del posto viene scombinata dall’arrivo di Leona, una ragazza che decide di abbandonare il suo lavoro da pornostar per fare ritorno a casa. Gli abitanti non vogliono avere niente a che fare con lei, e cercano maldestramente di mandarla via perché viene vista come una persona immorale. Solo Francesco è ben felice di rivederla, dal momento che per lei ha sempre avuto un debole. Con il tempo si scoprirà che Leona è una ragazza molto generosa e che alla fine tutti hanno qualcosa da nascondere.

A si Biri: contro il pregiudizio

"A si Biri" è una commedia italiana composta interamente da attori noti nel panorama sardo. Questa pellicola è stata prodotta, scritta e diretta da Francesco Trudu, al suo terzo lungometraggio dopo i film “Il Peccatore” del 2015 e “Panas – La Leggenda” del 2017.

La pellicola non è solo una commedia divertente, ma anche un messaggio per superare tutti gli ostacoli e i pregiudizi che ogni giorno contagiano tutti noi. Il titolo del film in dialetto sardo vuol dire “arrivederci”, inteso come un segno d’augurio, visto che la parola stessa auspica a un rivedersi presto perché si è stati bene in quel posto o con quella persona.

Protagonisti di “A si Biri” sono Francesco Porcu al suo primo lavoro sul grande schermo e Chiara Fanti al suo secondo lungometraggio con il regista sardo.

Questo film come ha spiegato anche Francesco Trudu è stato totalmente finanziato da lui stesso, non avendo ricevuto contributi dal ministero dei beni culturali, dalla Regione Sardegna o dalla Film Commision.

 

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *