Whitney

  • Titolo originale: Whitney: Can I Be Me
  • Regia: Nick Broomfield
  • Cast: Whitney Houston
  • Genere: Documentario, musicale, colore
  • Durata: 90 minuti
  • Produzione: Gran Bretagna, 2017
  • Distribuzione: Eagle Pictures
  • Data di uscita: 24 Aprile 2017

Whitney locandina"Whitney" è un documentario sulla vita della cantante (e attrice) di successo Whitney Houston, che ci ha lasciati nel 2011. Dopo cinque anni dalla sua morte l'autore di successo Nick Broomfield ritorna a raccontare la sua storia.

Whitney Elizabeth Houston sin dalla giovane età cantava come corista di Chaka Khan, Lou Rawls e Jermaine Jackson. Il 1983 è l'anno del suo primo contratto che prevedeva un disco che sarebbe stato distribuito in tutto il mondo con l'etichetta "Arista Records" di Clive Davis.

Da quel momento in poi solo successi ma anche l'inizio di un percorso amoroso, ricco di scandali e non solo che  la porta lentamente nell'oblio fino alla dipendenza dalle droghe.

Whitney: la volontà di esplorare

"Posso essere la mia migliore amica, ma anche la mia peggiore nemica": autodefinizione della cantante e  annuncio del documentario (dopo il controverso film dedicato alla star, ma disapprovato dalla famiglia) sulla vita di Whitney, appunto, affidato dalla BBC al regista inglese Nick Broomfield, celebre per essere l'autore del documentario su un’altra icona della musica, Kurt Cobain, e come pochi capace di scavare nella vita delle persone in questo caso della star americana, la cantante più premiata e amata del mondo.

Tra scene di vita quotidiana, interviste a colleghi ed amici che offrono qualche parola in memoria di una delle voci più potenti mai esistite, e non mancano spezzoni dei più belli ed emozionanti concerti, "Whitney" ci rivela il percorso di crescita di una delle stelle più amate della musica mondiale e come questo stesso successo l'ha portata ad un epilogo tragico e drammatico.

Come suo solito fare Broomfield, vuole scavare nella profondità per scoprire "le forze che hanno portato alla nascita e poi alla distruzione della cantante".

 

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *