Roger Moore

Attore britannico che, dopo Sean Connery, contribuì con il tipico appeal inglese, a tenere alto il nome e il fascino di James Bond nel mondo, interpretandolo per ben sette volte. Ma Roger Moore non è solamente questo: ambasciatore UNICEF, ''Santo'' per i gialli di Leslie Charteris, una carriera longeva la sua, che gli ha consentito di scolpire il suo nome tra le stelle del firmamento di Hollywood.

Roger Moore, uno 007 dalla 'pistola d’oro'

(Londra, 14 ottobre 1927 - Crans-Montana, 23 maggio 2017)

Roger Moore, attore britannicoSir Roger George Moore è un vero inglese DOC., nato a Londra il 14 ottobre del 1927. Figlio di un agente di polizia, ha combattuto durante la Seconda Guerra Mondiale nelle file dell’esercito di Sua Maestà la Regina e solo in seguito, tornato dal fronte, ha scelto di dedicarsi al teatro, di cui era appassionato già nell’infanzia, alla televisione e al cinema.

"Il Santo" di Hollywood

All’inizio è rimasto un po’ anonimo, pur avendo preso parte a lavori che, all’epoca, ebbero grande successo tra gli spettatori quali: “L’ultima volta che vidi Parigi” (1954), “Ivanhoe” (1958), “Vento di tempesta” (1959) e “Desiderio nel sole” (1961). Il primo vero ruolo che lo consacra all’olimpo della popolarità è di certo quello di Simon Templar, il ladro gentiluomo della serie TV “Il Santo”, in onda dal 1962 (in bianco e nero) fino al 1969 (a colori). Il telefilm riscuote un grande successo, tanto da portare alcuni degli episodi più celebri anche al cinema, in versione riadattata ed estesa.

Agente 007 al posto di Sean Connery: James Bond si chiama Roger Moore

Nel 1971 Roger Moore recita ancora per la televisione in “Attenti a quei due”, insieme a Tony Curtis, anche se non è giunto ancora il momento di consacrarsi di nuovo ad un personaggio. È nel 1973 che ripete la scelta di immedesimazione per un lungo periodo con un ruolo, iniziando la seconda serie dei film di James Bond.

Prendendo il posto di Sean Connery si scatenano anche grandi polemiche tra i sudditi di sua maestà, che vedono un inglese avvicendarsi a uno scozzese in un periodo di politica interna burrascosa. Nei panni di 007 Roger Moore interpreta “Agente 007 - Vivi e lascia morire” (1973), “Agente 007 - L'uomo dalla pistola d'oro” (1974), “Agente 007 - La spia che mi amava” (1977), “Agente 007 -Moonraker operazione spazio” (1979), “Agente 007 - Solo per i tuoi occhi” (1981), “Agente 007 - Octopussy operazione piovra” (1983) e “Agente 007 - Bersaglio mobile” (1985).

Non solo cinema, l'interesse di Moore per il sociale

A questa fortunata sequenza, alterna molte partecipazioni a film d’avventura e commedie. Tra i più noti, indubbiamente, vanno ricordati “Il segno del potere” (1974), “Ci rivedremo all'inferno” (1976), “I quattro dell'Oca selvaggia” (1978), “I seduttori della domenica” (1980).

Dal 1991 è ambasciatore dell’UNICEF per la sensibilizzazione mondiale nei confronti dei diritti dell’infanzia e, per i suoi servigi, nel 2003 è stato nominato Cavaliere dell'Impero Britannico. Tra gli ultimi lavori a cui ha partecipato questo grande attore ricordiamo: "Un uomo nel mirino" (1993), "La prova" (1996), "The Enemy - Il nemico tra noi" (2001) e "Boat Trip (2002)".

Nel 2011 è Edward, duca di Castlebury, in "Natale a Castlebury Hall" di Michael Damian e, due anni dopo, è nel cast del film TV "The Saint" (2013), diretto da Simon West.

Claudia Resta

Roger Moore Filmografia - Cinema

Roger Moore

  • Intermezzo matrimoniale, regia di Alexander Korda (1945)
  • Cesare e Cleopatra, regia di Gabriel Pascal (non accreditato) (1945),
  • Gaiety George, regia di George King e Leontine Sagan (non accreditato) (1946)
  • Incontro a piccadilly, , regia di Herbert Wilcox (non accreditato) (1946)
  • Paper Orchid, regia di Roy Ward Baker (1949)
  • Il duca e la ballerina,, regia di Brian Desmond Hurst (non accreditato) (1949)
  • The Interrupted Journey, regia di Daniel Birt (non accreditato) (1949)
  • One Wild Oat, regia di Charles Saunders (non accreditato) (1951)
  • Due mogli sono troppe, regia di Mario Camerini (non accreditato) (1951)
  • L'ultima volta che vidi Parigi, regia di Richard Brooks (1954)
  • Oltre il destino, regia di Curtis Bernhardt (1955)
  • Il ladro del re , regia di Robert Z. Leonard (1955)
  • Diana la cortigiana, regia di David Miller (1956)
  • Vento di tempesta, regia di Irving Rapper (1959)
  • Desiderio nel sole, regia di Gordon Douglas (1961)
  • L'oro dei sette santi, regia di Gordon Douglas (1961)
  • Il ratto delle Sabine, regia di Richard Pottier (1961)
  • Un branco di vigliacchi, regia di Fabrizio Taglioni (1962)
  • L'organizzazione ringrazia firmato il Santo, regia di Roy Ward Baker (1968)
  • Vendetta for the Saint, regia di Jim O'Connolly (1969)
  • Circolo vizioso, regia di Alvin Rakoff (1969)
  • L'uomo che uccise se stesso, regia di Basil Dearden (1970)
  • Agente 007 - Vivi e lascia morire, regia di Guy Hamilton (1973)
  • Gold - Il segno del potere, regia di Peter R. Hunt (1974)
  • Agente 007 - L'uomo dalla pistola d'oro, regia di Guy Hamilton (1974)
  • Toccarlo... porta fortuna, regia di Christopher Miles (1975)
  • Gli esecutori, regia di Maurizio Lucidi (1976)
  • Ci rivedremo all'inferno, regia di Peter R. Hunt (1976)
  • La spia che mi amava, regia di Lewis Gilbert (1977)
  • I 4 dell'Oca selvaggia, regia di Andrew V. McLaglen (1978)
  • Amici e nemici, regia di George Pan Cosmatos (1979)
  • Moonraker - Operazione spazio, regia di Lewis Gilbert (1979)
  • Attacco: piattaforma Jennifer, regia di Andrew V. McLaglen (1980)
  • L'oca selvaggia colpisce ancora, regia di Andrew V. McLaglen (1980)
  • I seduttori della domenica, episodio An Englishman's Home, regia di Bryan Forbes (1980)
  • La corsa più pazza d'America, regia di Hal Needham (1981)
  • Solo per i tuoi occhi, regia di John Glen (1981)
  • Octopussy - Operazione piovra, regia di John Glen (1983)
  • Pantera Rosa - Il mistero Clouseau, regia di Blake Edwards (1983)
  • A faccia nuda, regia di Bryan Forbes (1984)
  • 007 - Bersaglio mobile, regia di John Glen (1985)
  • The Magic Snowman, solo voce, regia di Stanko Crnobrnja e C. Stanner (1987)
  • Fuoco, neve e dinamite, regia di Willy Bogner (1990)
  • Bullseye!, regia di Michael Winner (1990)
  • Bed & Breakfast - Servizio in camera, regia di Robert Ellis Miller (1991)
  • La prova, regia di Jean-Claude Van Damme (1996)
  • Il santo, solo voce, regia di Phillip Noyce (1997)
  • Spice Girls: il film, regia di Bob Spiers (1997)
  • The Enemy, regia di Tom Kinninmont (2001)
  • Na svoji Vesni, regia di Saso Dukic e Klemen Dvornik (2002)
  • Boat Trip, regia di Mort Nathan (2002)
  • The Fly Who Loved Me (cortometraggio), solo voce, regia di Dan Chambers (2004)
  • Here Comes Peter Cottontail: The Movie, video, solo voce, regia di Mark Gravas (2005)
  • Agent Crush, solo voce, regia di Sean Robinson (2008)
  • De vilde svaner, solo voce, regia di Peter Flinth e Ghita Nørby (2009)
  • Cani & gatti - La vendetta di Kitty, solo voce, regia di Brad Peyton (2010)
  • The Lighter (cortometraggio), solo voce, regia di George Clemens e Samuel Clemens (2011)
  • Incompatibles, regia di Paolo Cedolin Petrini (2013)
  • The Carer, regia di János Edelényi (2016)

 Roger Moore Filmografia - Televisione

  • The Governess (1949) - (Film TV)
  • A House in the Square (1949) - (Film TV)
  • Drawing-Room Detective (1950) - (Film TV)
  • Giulio Cesare (1953) - (Film TV)
  • Black Chiffon (1953) - (Film TV)
  • Robert Montgomery Presents (1953) - (Serie TV, 2 episodi)
  • The Clay of Kings (1953) - (Film TV)
  • The Motorola Television Hour (1954) - (Serie TV, 1 episodio)
  • Ford Star Jubilee (1956) - (Serie TV, 1 episodio)
  • Goodyear Television Playhouse (1956) - (Serie TV, 1 episodio)
  • Assignment Foreign Legion (1957) - (Serie TV, 1 episodio)
  • Lux Video Theatre (1957) - (Serie TV, 1 episodio)
  • Matinee Theatre (1957) - (Serie TV, 3 episodi)
  • Ivanhoe (1958-1959) - (Serie TV, 39 episodi)
  • The Third Man (1959) - (Serie TV, 1 episodio)
  • Alfred Hitchcock presenta (Alfred Hitchcock Presents) (1959) - (Serie TV, 1 episodio)
  • The Alaskans (1959-1960) - (Serie TV, 37 episodi)
  • Indirizzo permanente (77 Sunset Strip) (1959-1961) - (Serie TV, 2 episodi)
  • Maverick (1959-1961) - (Serie TV, 16 episodi)
  • The Roaring 20's (1961) - (Serie TV, 2 episodi)
  • Le cause dell'avvocato O'Brien (1965) - (Serie TV, 1 episodio)
  • Simon Templar (1962-1969) - (Serie TV, 118 episodi)
  • Attenti a quei due  (1971-1972) - (Serie TV, 24 episodi)
  • Bacharach 74 (1974) - (Film TV)
  • Sherlock Holmes a New York  (1976) - (Film TV)
  • Un uomo nel mirino (1994) - (Film TV)
  • Dream Team (1999) - (Serie TV, 4 episodi)
  • Alias (2002) - (Serie TV, 1 episodio)
  • Tatort (2002) - (Serie TV, 1 episodio)
  • Foley & McColl: This Way Up (2005) - (Cortometraggio televisivo)
  • Natale a Castlebury Hall (2011) - (Film TV)
  • The Saint (2016) - (Film Tv)

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *