Olga Kurylenko

Attrice e modella ucraina naturalizzata francese, nota semplicemente con il nome di Olga Kurylenko, una carriera in passerella trasformatasi poi in quella recitativa, è riuscita a portare purezza e semplicità in ogni sua interpretazione, arricchendo la sua recitazione con quel velo di eleganza e di bellezza che hanno conquistato Hollywood.

Olga Kurylenko, la Bond Girl venuta dall’Ucraina

(Berdjans'k, 14 novembre 1979)

Olga Kurylenko attriceÈ nata come modella ma ha scoperto la vocazione per la recitazione. Olga Kurylenko non ha vissuto un’infanzia molto felice in Ucraina, ma la Francia ha contribuito a farle riguadagnare serenità e ricchezza.

Una bond girl perfetta, tutto merito di un fisico da indossatrice. Olga Kurylenko, il cui vero nome è Ol'ha Kostjantynivna Kurylenko, è nata il 14 novembre del 1979, un periodo in cui l'Ucraina è ancora annessa all'Unione Sovietica e vive nella povertà. Non migliore è la sua situazione familiare che porta i genitori al divorzio.

Figlia di un’insegnante di recitazione, Olga a 7 partecipa a un musical scolastico, mentre a 13 inizia a studiare danza. Un viaggio a Mosca, proprio durante questi anni, le cambia la vita: un talent scout le propone un provino come fotomodella.

Dalle passerelle ai set cinematografici

A soli 18 anni firma un importante contratto con l'agenzia Madison, iniziando ad apparire sulle copertine di riviste come: Glamour, Elle, Madame Figaro, Marie Claire e Vogue, e diventando il volto di campagne pubblicitarie come la Lejaby Lingerie, Bebe Clothing, Clarins e i cosmetici di Helena Rubinstein.

Nel 2005, ormai al limite dell’età per continuare a fare la fotomodella, dà una svolta alla sua carriera intraprendendo il ruolo di attrice.

Riceve un premio al Brooklyn International Film Festival per il suo esordio nel film francese “L'Annulaire”. L’anno successivo interpreta una vampira nel film di Vincenzo Natali “Quartier de la Madeleine”, episodio del corale “Paris, je t'aime” (2006), al quale partecipano come registi anche Ethan e Joel Coen e Gérard Depardieu, mentre fra gli attori figura Nick Nolte. Passa ai blockbuster nel 2007 lavorando in “Hitman – L’assassino” e nel 2008 diventa la bond girl per “Quantum of Solace”, episodio della saga di 007.

Con il visionario Malick in "To the Wonder"

Nel 2010 invece è nel cast di “Centurion”, per la regia di Neil Marshall, in cui interpreta una spietata guerriera in cerca di vendetta contro la Nona legione romana. L’anno dopo è tra i protagonisti di “There Be Dragons” di Roland Joffé  e di “Terre outragée”, diretto da Michale Boganim.

Nel 2012 viene ingaggiata dal visionario regista Terrence Malick per il film “To the Wonder”, di cui è protagonista insieme a Ben Affleck: la bella star ucraina interpreta Marina, una madre single che incontra un uomo e se ne innamora perdutamente, ma il loro amore sarà messo a dura prova tra viaggi per il mondo e certezze che crollano.

Olga Kurylenko immersa nell''accademia dei vampiri'

Olga Kurylenko passa poi alla fantascienza con “Oblivion” di Joseph Kosinski (2013), in cui affiancherà Tom Cruise in un futuro post-apocalittico pieno di insidie. Nel 2014 partecipa al progetto fantasy “Vampire Academy”, per la regia di Mark Waters che adatta per lo schermo il primo episodio della saga “L'accademia dei vampiri” di Richelle Mead. The November Man è un film del 2014 diretto da Roger Donaldson. Nel 2014 prende parte al film "The Water Diviner", uno spy thriller ispirato al romanzo There Are No Spies di Bill Granger, settimo libro della serie "November Man", pubblicato nel 1987.

Nella vita privata ha avuto un matrimonio alle spalle con il fotografo francese Cedric Van Mol, dal quale ha ormai divorziato.

Isabella Gasparutti

Olga Kurylenko – Filmografia

 Olga Kurylenko sorriso

  • Paris, je t’aime, regia di registi vari (2006)
  • Le Serpent, regia di Eric Barbier (2006)
  • Hitman – L’assassino, regia di Xavier Gens (2007)
  • Max Payne, regia di John Moore (2008)
  • Agente 007 – Quantum of Solace, regia di Marc Forster (2008)
  • À l’est de moi, regia di Bojena Horackova (2008)
  • Vendetta assassina, regia di Danny Lerner (2009)
  • Centurion, regia di Neil Marshall (2010)
  • There Be Dragons, regia di Roland Joffé (2011)
  • Terre outragée, regia di Michale Boganim (2011)
  • The Expatriate, regia di Philipp Stölzl (2012)
  • To the Wonder, regia di Terrence Malick (2012)
  • 7 psicopatici, regia di Martin McDonagh (2012)
  • Oblivion, regia di Joseph Kosinski (2013)
  • Vampire Academy, regia di Mark Waters (2014)
  • The November Man, regia di Roger Donaldson (2014)
  • The Water Diviner, regia di Russel Crowe (2015)

 

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *