Marlina, omicida in quattro atti

  • Titolo originale: Marlina si pembunuh dalam empat babak
  • Regia: Mouly Surya
  • Cast: Marsha Timothy, Dea Panendra, Egi Fedly, Yoga Pratama, Rita Matu Mona, Yayu Unru, Anggun Priambodo, Ayez Kassar, Safira Ahmad, Indra Birowo, Ozzol Ramdan, Haydar Salishz, Norman R. Akyuwen
  • Genere: Drammatico, colore
  • Durata: 90 minuti
  • Produzione: Indonesia, Francia, Malesia, 2017
  • Distribuzione: Lab 80 Film
  • Data di uscita: 18 gennaio 2018

 

Marlina, omicida in quattro atti locandinaAl centro delle vicende di "Marlina, omicida in quattro atti" di Mouly Surya troviamo Marlina, una donna che trascorre serenamente la sua vita sull'isola di Sumba, in Indonesia.

Marlina, omicida in quattro atti: la ribellione è donna

Marlina sta risparmiando per poter garantire una sepoltura dignitosa al marito, secondo i riti tradizionali. Un giorno, un uomo chiamato Markus e la sua banda, si presentano alla sua porta e impassibili la informano che vogliono derubarla. L’uomo e i sei compagni della gang sono venuti a prenderle tutti i soldi, il bestiame e infine a violentarla.

È da questo momento che la sua esistenza prenderà una piega diversa, cambiando totalmente il corso delle cose.

Fatta prigioniera, mentre è costretta a preparare la cena ai suoi aguzzini, Marlina medita la sua personale vendetta. Sarà allora che deciderà di intraprendere un viaggio alla ricerca della giustizia, senza smettere mai di contrastare un mondo dominato dalla violenza.

Mouly Surya, giovane e talentuosa regista indonesiana qui alla sua terza prova registica dietro la macchina da presa, continua a legare tradizioni cinematografiche diversissime attraverso uno sguardo colto, vivace e leggero. "Marlina, omicida in quattro atti" è un western al femminile, sullo sfondo dei vasti panorami dell'Indonesia rurale e dominato dalla figura forte della protagonista, una donna capace di ribellarsi alla violenza dell'universo maschile.

Il film è stato presentato al Festival di Cannes 2017 nella sezione Quinzaine des Réalisateurs.

 

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *