Mark Wahlberg

Mark Wahlberg è un attore, produttore televisivo, rapper ed ex- modello statunitense. Dopo un'adolescenza tumultuosa e problematica ha iniziato una brillante carriera di attore, grazie alla partecipazione a film divenuti celebri come "Il Pianeta delle scimmie".

Mark Wahlberg, 'il padrone della notte'

(Dorchester, Massachusetts, 5 Giugno 1971)

Mark Wahlberg cravattaMark Michael Wahlberg è nato a Dorchester nello stato del Massachusetts il 5 Giungo del 1971, ultimo di una famiglia di nove figli. Naturalmente la sua adolescenza non è facile, e nella periferia della sua città, si caratterizza soprattutto per i tanti furti e l’uso e lo spaccio di droga. A 14 anni infatti lascia gli studi per entrare a far parte di una baby gang con la quale svolge principalmente azioni di vandalismo e di razzismo. A 16 anni, in perfetta linea con l’ideologia del gruppo, picchia due turisti vietnamiti, finendo in prigione per 45 giorni. Uscito di prigione fonda, insieme al fratello Donnie, un gruppo musicale, i New Kids on the Block, con il nome di Marky Mark.

Il successo arriva subito: nel 1991 il singolo “Good Vibrations”, a cui collabora anche Loleatta Holloway, scala le classifiche, diventando in una settimana Disco di Platino. Il fisico perfetto e la sua faccia da bad boy lo rendono subito un idolo tra le teen agers, tanto che le fan apprezzano tutto di lui, anche i suoi difetti; “le donne amano succhiare il mio… terzo capezzolo!” ha più volte dichiarato Mark, nelle sue prime interviste, per segnalare quello che è un suo marchio di fabbrica, diventato ormai una leggenda.

Dopo una serie di brani di successo, l’attore è costretto ad abbandonare il mondo della musica perché le sue canzoni vengono (a detta sua) interpretate male ed è accusato di omofobia e di razzismo. A far trovare nuovo smalto alla carriera di Wahlberg ci pensa però Calvin Klein, che, dopo aver notato i concerti sempre a petto nudo di Mark, lo vuole per la sua mitica campagna pubblicitaria di intimo a fianco di Kate Moss, una cattiva ragazza della moda. Gli scatti fatti da Herb Ritts fanno il giro del mondo e hanno fatto scuola, tanto che ancora oggi tutte le pubblicità di underwear vi si ispirano.

L'inizio della carriera di attore

È il trampolino di lancio per l’inizio della sua carriera di attore. Il debutto avviene nel 1993 nel thriller “Profumo di morte” di Martin Donovan. Dopo alcune parti secondarie, come in “Mezzo professore tra i marines” (1994) di Penny Marshall, ottiene una parte da protagonista nel dramma psicologico “Paura” (1996) al fianco di Reesee Witherspoon. Ma la sua prima interpretazione davvero degna di questo nome è in “Bolgie Nights – L’altra Hollywood” la commedia di Paul Thomas Anderson del 1997, in cui interpreta un porno attore che raggiunge il successo.

Cominciano ad arrivare i primi copioni, che vogliono l’attore da qui in avanti sempre più indaffarato a interpretare ruoli in pellicole d’azione o in thriller. Nel 1999 è nel cast di “The Corruptor – Indagine a Chinatown” di James Foley e in “Three Kings” di David O. Russell. Nel 2000 arriva la parte nel blockbuster “La tempesta perfetta” e l’anno seguente la collaborazione con il visionario Tim Burton per “Il pianeta delle scimmie”. Successivamente il cattivo ragazzo della periferia si trasforma in un ottimo attore, diventando sempre più richiesto anche per la sua professionalità dai registi più svariati, come F. Gray Gray, che lo vuole nel remake di “The ItalianJob” (2003), o John Singleton per cui recita in “Four Brothers”. Nel 2006 arriva la chiamata di Martin Scorsee e Mark recita in “The Departed” al fianco di Leonardo Di Caprio e Matt Damon.

Il 2008 resta l’anno d’oro per l’ex modello/cantante escono infatti tre film di cui è protagonista: “I padroni della notte” di James Gray, “Max Payne” di John Moore e il poco riuscito “E venne il giorno” di M. Night Shyamalan.

Mark Wahlberg è un attore e un uomo che ha saputo reinventarsi, sia al cinema che nella vita: sono lontani i tempi delle notti di sesso e droga della gioventù, trasformandolo in un perfetto marito e padre. Nel 2009, proprio questa sua nuova immagine lo ha portato sul grande schermo con il film commovente “Amabili resti” di Peter Jackson, nelle vesti di un padre a cui è stata uccisa la figlia. Nel 2010 è stato anche il belloccio quarantenne dal fisico mozzafiato della simpaticissima commedia “Notte folle a Manhattan”, ma anche l’ultimo Wrestler in “The Fighter”.

Il ritorno sul grande schermo

Mark Wahlberg biografia

Nel 2011 è di nuovo sul set per interpretare un marittimo dedito al contrabbando in "Contraband", thriller diretto da Baltasar Kormakur, dove divide la scena con Kate Beckinsale. Sempre alla fine del 2011 inizia le riprese di "Ted", opera prima di Seth Macfalen, in cui viene raccontata la storia di un uomo affetto dalla sindrome di Peter Pan incapace di separarsi dal suo orsacchiotto parlante.

Il 2012 vede Mark Wahlberg impegnato nelle riprese di "Broken city", thriller con Russell Crowe e Catherine Zeta-Jones diretto da Allen Hughes, in cui interpreta un detective ingaggiato dal sindaco Nicolas Hostetler per scoprire se la moglie lo tradisca o meno. Ritorna poi a lavorare con Michael Bay in "Pain and Gain - Muscoli e denaro", film ispirato a una storia vera raccontata da un serie di articoli del Miami Times del 1999, in cui Walhberg dà il volto a un bodybuilder che decide improvvisamente di organizzare il rapimento di un pezzo grosso della finanza.

Senza fermarsi un attimo, nel 2013, Wahlberg torna a calcare le scene e in "Cani sciolti" al fianco di Denzel Washington. Nel 2014 è il protagonista del quarto capitolo dei Transformers "Transformers 4: l'era dell'estinzione" sempre diretto da Michael Bay.

Salvatore Buellis

Mark Wahlberg Filmografia - Cinema

Mark Wahlberg bianco e nero

  • Profumo di morte, regia di Martin Donovan (Film TV) (1993)
  • Mezzo professore tra i marines, regia di Penny Marshall (1994)
  • Ritorno dal nulla, regia di Scott Kalvert (1995)
  • Paura, regia di James Foley (1996)
  • Svolta pericolosa, regia di Jack N. Green (1997)
  • Boogie Nights - L'altra Hollywood, regia di Paul Thomas Anderson (1997)
  • Il grande colpo, regia di Kirk Wong (1998)
  • The Corruptor - Indagine a Chinatown, regia di James Foley (1999)
  • Three Kings, regia di David O. Russell (1999)
  • The Yards, regia di James Gray (2000)
  • La tempesta perfetta, regia di Wolfgang Petersen (2000)
  • Planet of the Apes - Il pianeta delle scimmie, regia di Tim Burton (2001)
  • Rock Star, regia di Stephen Herek (2001)
  • The Truth About Charlie, regia di Jonathan Demme (2002)
  • The Italian Job, regia di F. Gary Gray (2003)
  • I Heart Huckabees - Le strane coincidenze della vita, regia di David O. Russell (2004)
  • Four Brothers - Quattro fratelli, regia di John Singleton (2005)
  • Imbattibile, regia di Ericson Core (2006)
  • The Departed - Il bene e il male, regia di Martin Scorsese (2006)
  • Shooter, regia di Antoine Fuqua (2007)
  • I padroni della notte, regia di James Gray (2007)
  • E venne il giorno, regia di M. Night Shyamalan (2008)
  • Max Payne, regia di John Moore (2008)
  • Amabili resti, regia di Peter Jackson (2009)
  • Notte folle a Manhattan, regia di Shawn Levy (2010)
  • I poliziotti di riserva, regia di Adam McKay (2010)
  • The Fighter, regia di David O. Russell (2010)
  • Contraband, regia di Baltasar Kormákur (2012)
  • Ted, regia di Seth MacFarlane (2012)
  • Broken City, regia di Allen Hughes (2013)
  • Pain & Gain - Muscoli e denaro, regia di Michael Bay (2013)
  • Cani sciolti, regia di Baltasar Kormákur (2013)
  • Lone Survivor, regia di Peter Berg (2013)
  • Transformers 4 - L'era dell'estinzione, regia di Michael Bay (2014)
  • The Gambler, regia di Rupert Wyatt (2014)
  • Entourage, regia di Doug Ellin (2015) – cameo
  • Ted 2, regia di Seth MacFarlane (2015)
  • Mojave, regia di William Monahan (2015)
  • Daddy's Home, regia di Sean Anders e John Morris (2015)
  • Deepwater - Inferno sull'oceano, regia di Peter Berg (2016)
  • Patriots Day, regia di Peter Berg (2016)
  • Transformers - L'ultimo cavaliere, regia di Michael Bay (2017)

Mark Wahlberg Filmografia - Televisione

  • Out All Night (Serie TV, 1 episodio) (1993)
  • Entourage (Serie TV, 4 episodi) (2004-2010)
  • Wahlburgers (Serie TV, 21 episodi) (2014-in corso)

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *