Marco Giallini

Attore dal talento cristallino, classe 1963, giunto al successo dopo una lunga gavetta che lo ha visto muoversi con disinvoltura prima in teatro e poi sui set cinematografici e televisivi, Marco Giallini ha dimostrato di poter passare con leggerezza da ruoli brillanti a interpretazioni drammatiche, raccogliendo l’apprezzamento di critica e pubblico.

Marco Giallini: gli esordi a teatro e i primi passi al cinema

(Roma, 4 aprile 1963)

Marco Giallini bioNato a Roma il 4 Aprile del 1963, Marco Giallini nel 1985, a 22 anni, decide di fare della sua passione per la recitazione una professione, iscrivendosi alla Scuola d’Arte Drammatica di Roma ‘La scaletta’. Inizia la sua collaborazione con noti registi teatrali, tra i quali ci piace ricordare Arnoldo Foà, Ennio Coltorti e soprattutto Angelo Orlando, il quale, entusiasta del talento del giovane attore, gli offre il piccolo ruolo di un poliziotto nel suo “L’anno prossimo vado a letto alle dieci” (1995), segnandone di fatto l’esordio cinematografico accanto, tra gli altri, a Ricky Memphis, Claudia Gerini, e Luca Zingaretti. Il film lo fa conoscere nell’ambiente e gli procura diversi ruoli, seppur non tutti di rilievo, in note pellicole. Nel 1998 è nel film di Claudio Caligari “L’odore della notte” e recita a fianco di Monica Bellucci in “L’ultimo capodanno” di Marco Risi.

Nel 2000 è diretto da Alex Infascelli in "Almost Blue", che lo rivuole con sé nel 2004 ne "Il siero delle vanità", e da Massimo Ceccherini in "Faccia da Picasso". Raggiungerà una notevole visibilità nel 2000 grazie al ruolo del marito adultero in "Emma sono io" di Francesco Falaschi, dove divide il set con Cecilia Dazzi e Pierfrancesco Favino.

Un incontro importante è quello con Sergio Castellitto, dal quale nasce un rapporto di grande stima e amicizia: Castellitto lo inserisce nel cast del pluripremiato "Non ti muovere" nel 2004 e ne "La bellezza del somaro" nel 2010. Nel 2006 è diretto da Paolo Sorrentino nel suo "L'amico di famiglia", con Giacomo Rizzo, Fabrizio Bentivoglio, Laura Chiatti e Clara Bindi, nel ruolo di Attanasio, la pellicola fu presentata in concorso al Festival di Cannes.

Marco Giallini e il successo con "Romanzo criminale - La serie"

Col ruolo del 'Terribile' in "Romanzo criminale - La serie", prodotto vincente di Sky (2008-2010), Marco Giallini ottiene una grande popolarità che lo porta, l'anno seguente, a accaparrarsi la parte del Vicequestore Lopez in un'altra serie di successo, stavolta in Rai, "La nuova squadra" (2008-2011), accanto al compianto Pietro Taricone.

A questo punto della sua carriera Giallini è richiestissimo: al 2009 risale la sua prima collaborazione con Carlo Verdone, in "Io, loro e Lara". Nei panni del fratello cocainomane di Carlo Verdone/missionario ottiene la prima candidatura ai David di Donatello e ai Nastri d'Argento 2010 come Migliore Attore non protagonista, nonché un Ciack d’Oro come rivelazione dell’anno.

L'anno successivo, insieme a Favino, diventa poliziotto nel drammatico "ACAB" di Sollima, mentre nel 2012 continua la collaborazione con Verdone in "Posti in piedi in paradiso", la storia di tre uomini separati che per diminuire le spese decidono di andare a convivere. Queste ultime due pellicole gli regalano altrettante candidature ai David e la vittoria di due Nastri d'Argento. Sempre nel 2012 è anche nel film di Paolo Genovese "Una famiglia perfetta", il singolare racconto di un uomo solo che affitta una famiglia per la notte di Natale, dove recita con Sergio Castellitto e Claudia Gerini.

Marco Giallini, l'attore delle commedie di successo

Dopo queste importanti collaborazioni e molti premi, la carriera di Marco Giallini è in continua ascesa: l’attore lavora senza sosta al cinema e in tv, soprattutto interpretando ruoli brillanti ai quali sa donare mille sfumature.

Nel 2013 è nel cast di "Buongiorno papà", di e con Edoardo Leo, e in "Tutti contro tutti", esordio alla regia di Rolando Ravello con Kasia Smutniak. L’anno successivo è in "Tutta colpa di Freud" di Paolo Genovese, per il quale vince il premio Nino Manfredi e in "Confusi e felici" di Massimiliano Bruno, dove recita a fianco di Claudio Bisio. Sempre nel 2014 è nel cast della commedia "Ogni maledetto Natale" di Ciarrapico, Torre e Verdruscolo sulla storia di due fidanzati che per Natale decidono di conoscere la famiglia dell’altro. Qui l'attore romano divide il set, tra gli altri, con l'amico Valerio Mastandrea, Francesco Pannofino e Caterina Guzzanti, con i quali aveva già lavorato in "Boris 3".

Nel 2015 interpreta un cardiochirurgo nel film “Se Dio vuole” di Edoardo Falcone con Alessandro Gassmann che, invece, veste i panni di un singolare sacerdote distante anni luce dal cinismo del medico. Nello stesso anno lavora di nuovo con Edoardo Leo in "Loro chi?", diretto da Francesco Miccichè e Fabio Bonifacci, vestendo i panni di un abile truffatore.

Lo stesso anno Laura Morante lo sceglie per la sua seconda da regista in "Assolo", mentre nel 2016 sarà diretto nuovamente da Paolo Genovese nel pluripremiato "Perfetti sconosciuti" che gli regala un meritatissimo David come Migliore attore protagonista, un Nastro d’Argento ed un Ciack d’Oro. Il 2016 è l'anno di "Beata ignoranza" di Massimiliano Bruno, pellicola che ironizza sulla dipendenza dalla rete e dai social e che vede nuovamente la partecipazione di Gassman.

Parallelamente alla carriera cinematografica Marco Giallini ha portato avanti anche quella televisiva, che lo ha visto protagonista nel 2016 della serie “Rocco Schiavone”, dove interpreta il Vicequestore creato dalla penna di Antonio Manzini. Tra gli altri lavori per la tv ricordiamo: “Buttafuori” di Giacomo Ciarrapico, in coppia con Valerio Mastandrea, che lo ha anche diretto nel corto "Trevirgolaottantasette" e “Il mostro di Firenze” con Ennio Fantastichini e Nicole Grimaudo.

Le passioni e la vita privata

Romano e romanista doc, appassionato di moto e musica, Marco Giallini nel 1981 aveva fondato un gruppo rock, 'I Monitors'. L'amore per la musica lo ha portato a lasciarsi coinvolgere in numerosi videoclip: "Quelli che ben pensano", Frankie HI-NRG (1998); "Fammi entrare", Marina Rei (2005); "Gino e l'Alfetta", Daniele Silvestri (2007); e sempre lo stesso anno è nel video di "Torno subito" di Max Pezzali. Nel 2008 Pezzali lo vuole in altri due video, "Mezzo pieno o mezzo vuoto", "Ritornerò" e nel 2012 è in "I rischi della notte" di Duke Montana.

Conosce a quindici anni Loredana, compagna di una vita, sposata nel 1993, dalla quale ha due figli. La sua amata moglie viene a mancare nel 2011 a seguito di un'emorragia cerebrale: l'attore ha sempre avuto il rammarico di non aver potuto condividere con lei i successi cinematografici, dopo tanti anni di sacrifici fatti assieme. Attualmente è legato a Stella, con la quale sembra aver ritrovato un po’ di serenità.

Maria Grazia Bosu

Marco Giallini Filmografia - Attore

Marco Giallini Attore

  • Grandi magazzini, regia di Castellano e Pipolo (1986) - cameo
  • Rorret, regia di Fulvio Wetzl - cameo (1987)
  • Carta e penna, regia di Ennio Coltorti, (teatro) (1988)
  • Adelchi, regia di Arnoldo Foà, (teatro) (1993)
  • Amici, regia di (Maurizio Panici), (teatro) (1994)
  • La pace di Aristofane, regia di Arnoldo Foà, (teatro) (1994)
  • Carne di struzzo, regia di Adriano Vianello, (teatro) (1994)
  • Romeo e Giulietta, regia di Maurizio Panici, (teatro) (1995)
  • Messico e nuvole, regia di Angelo Orlando, (teatro) (1995)
  • L'anno prossimo vado a letto alle dieci, regia di Angelo Orlando (1995)
  • Casamatta vendesi, regia di Angelo Orlando, (teatro) (1996)
  • Forever Blues, regia di Maurizio Panici, (teatro) (1996)
  • Infiltrato, regia di Claudio Sestieri, (Film TV) (1996)
  • L'odore della notte, regia di Claudio Caligari (1998)
  • I fobici (episodio “Tutto un tic”), regia di Giancarlo Scarchilli (1998)
  • L'ultimo capodanno, regia di Marco Risi (1998)
  • Barbara, regia di Angelo Orlando (1998)
  • Un uomo a piedi, regia di Andrea Manni (corto) (1998)
  • Adidabuma, regia di Francesco Falaschi (corto) (1999)
  • Operazione Odissea, regia di Claudio Fragasso, (Film TV) (1999)
  • Gonfiate la bambola, regia di Cosimo Alemà (corto) (2000)
  • Almost Blue, regia di Alex Infascelli (2000)
  • Faccia di Picasso, regia di Massimo Ceccherini (2000)
  • Tre punto sei, regia di Nicola Rondolino (2001)
  • Nessuna paura, regia di Marcello Avallone, (Film TV) (2001)
  • Gli insoliti ignoti, regia di Antonello Grimaldi, (Film TV) (2002)
  • Emma sono io, regia di Francesco Falaschi (2002)
  • B.B. e il cormorano, regia di Edoardo Gabbriellini (2003)
  • Andata e ritorno, regia di Alessandro Paci (2003)
  • Il fuggiasco, regia di Andrea Manni (2003)
  • Dark Lady, regia di Bruno Buzzi (corto) (2003)
  • Ladri ma non troppo, regia di Antonello Grimaldi, (Film TV) (2003)
  • Il siero della vanità, regia di Alex Infascelli (2004)
  • Non ti muovere, regia di Sergio Castellitto (2004)
  • Anni rapaci, regia di Claudio Caligari (2005)
  • Amatemi, regia di Renato De Maria (2005)
  • Il ragno la mosca, regia di Emanuele Scaringi (corto) (2005)
  • Trevirgolaottantasette, regia di Valerio Mastandrea (coto) (2005)
  • Kandinskij, regia di Alberto Puliafito (corto) (2005)
  • My kind of Woman, regia di Emanuele Scaringi (corto) (2005)
  • Grandi domani, regia di Vincenzo Terracciano, (Serie TV) (2005)
  • Buttafuori, regia di Giacomo Ciarrapico, (Serie TV) (2006)
  • L'amico di famiglia, regia di Paolo Sorrentino (2006)
  • Medicina generale, regia di Renato De Maria, (Serie TV) (2007)
  • Incantesimi, regia di Chiara Cremaschi (corto) (2008)
  • Basette, regia di Gabriele Mainetti (corto) (2008)
  • Fuga per la libertà - L'aviatore, regia di Carlo Carlei, (Film TV) (2008)
  • Romanzo criminale - La serie, regia di Stefano Sollima, (Serie TV) (2008-2010)
  • La nuova squadra, registi vari, (Serie TV) (2009–2011)
  • Meno male che ci sei, regia di Luis Prieto (2009)
  • Io, loro e Lara, regia di Carlo Verdone (2009)
  • La pagella, regia di Alessandro Celli (corto) (2009)
  • Il mostro di Firenze, regia di Antonello Grimaldi, (Miniserie TV) (2009)
  • La bellezza del somaro, regia di Sergio Castellitto (2010)
  • Boris 3, regia di Davide Marengo, (Serie TV) (2010)
  • Crimini 2 regia di Davide Marengo, (Serie TV), episodio 3 "Little Dream" (2010)
  • Parla con me, condotto da Serena Dandini, (attore della fiction CDA) (2010–2011)
  • Tutti al mare, regia di Matteo Cerami (2011)
  • ACAB - All Cops Are Bastards, regia di Stefano Sollima (2012)
  • Posti in piedi in paradiso, regia di Carlo Verdone (2012)
  • Una famiglia perfetta, regia di Paolo Genovese (2012)
  • Tutti contro tutti, regia di Rolando Ravello (2013)
  • Buongiorno papà, regia di Edoardo Leo (2013)
  • Tutta colpa di Freud, regia di Paolo Genovese (2014)
  • Confusi e felici, regia di Massimiliano Bruno (2014)
  • Ogni maledetto Natale, regia di Giacomo Ciarrapico, Mattia Torre, Luca Vendruscolo (2014)
  • Se Dio vuole, regia di Edoardo Falcone (2015)
  • Storie sospese, regia di Stefano Chiantini (2015)
  • Loro chi?, regia di Francesco Miccichè e Fabio Bonifacci (2015)
  • Assolo, regia di Laura Morante (2016)
  • Perfetti sconosciuti, regia di Paolo Genovese (2016)
  • Rocco Schiavone, regia di Michele Soavi, (Serie TV) (2016)
  • Beata ignoranza, regia di Massimiliano Bruno (2017)

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *