Karl Urban

Karl Urban è un attore neozelandese, divenuto celebre al grande pubblico per aver interpretato il ruolo di Eomer nella saga del "Il Signore degli Anelli" e il Dottor Leonard "Bones" McCoy nella saga di "Star Trek".

Karl Urban, un guerriero di Hollywood

(Wellington, 7 giugno 1972)

Karl Urban profiloNeil Young impazza alla radio con il suo ultimo album “Harvest” quando il 7 giugno 1972, in un sobborgo di Wellington nella verde Nuova Zelanda, nasce Karl Urban.

Trascorre tutta l’infanzia nella città natale, e completa gli studi superiori. Ma fin da quando a solo 8 anni era apparso in una soap opera neozelandese il suo pallino era sempre stata la recitazione. Nonostante la sua grande passione, segue i consigli paterni e si iscrive all’università. La vita dello studente universitario lo annoia e così dopo solo un anno abbandona gli studi e si trasferisce ad Auckland per inseguire il suo sogno.

Dopo qualche ruolo secondario in alcuni spettacoli teatrali, nel 1993 gli viene offerta la parte di un paramedico omosessuale nella nota serie TV neozelandese “Shortland Street”. A questa seguono molti altri ruoli in diversi telefilm come “Homeward bound” (1993), “Zanna bianca” (1993),”Le redini del cuore” (1995), “Amazon High” (1997), che contribuiscono a farlo diventare un volto noto del piccolo schermo.

Il debutto nelle sale cinematografiche

Nel 1998 arriva anche il debutto al cinema con la pellicola diretta da Scott Reynolds “Heaven – il dono della premonizione”. Tuttavia è solo quattro anni dopo, nel 2002, che ha la sua prima grande occasione: il compatriota Peter Jackson gli affida il ruolo del coraggioso guerriero di Rohan, Eomer, in “Il signore degli Anelli – Le due torri” che reinterpreta anche nell’episodio successivo “Il signore degli Anelli – Il ritorno del re” (2003).

Ormai il nome del bel attore neozelandese inizia a circolare anche negli ambienti di Hollywood, e così ha l’opportunità di recitare al fianco di Judi Dench e Vin Diesel in “The Chronicle of Riddick” (2004) e di vestire i panni dell’enigmatico Kirill in “The Bourne Supremacy” (2004), film che vede protagonista Matt Damon.

Il successo grazie alla saga di "Star Trek"

Successivamente lo troviamo protagonista al fianco di Rosamund Pike del fantascientifico “Doom” (2005) e nei panni di un soldato in “Out of Blue” (2006), film ispirato al massacro di Aroama avvenuto nel novembre del 1990; proprio per questa interpretazione vince il Quantas Film Award come Miglior Attore.

Un'altra grande occasione arriva nel 2009 quando J.J. Abrams lo recluta per salire a bordo dell’Enterprise nei panni del Dottor Leonard ‘Bones’ McCoy in “Star Trek”. Nel 2010 è di nuovo sul set, questa volta però è un film d’azione a vederlo protagonista: si tratta di “Red” diretto da Robert Schwentke, dove divide il set con Bruce Willis, Helen Mirren, John Malkovich e Morgan Freeman. Urban si affeziona talmente tanto alle orecchie a punta da Venusiano che nel 2012 decide di trasformarsi nuovamente nel dottor Leonard ‘Bones’ per il secondo episodio della saga di Stark Trek, sempre diretta da J.J. Abrams, “Into Darkness – Star Trek” (2013).

Sempre nel 2013, lo vediamo in “Riddick”, regia di David Twohy, terzo capitolo della saga dedicata all’antieroe Riddick e nella serie TV “Almost Human”. Nel 2017 è Ragnarok, il villain Skurge/l'Esecutore nel film "Thor" del Marvel Cinematic Universe.

Oltre a essere un bravo interprete Urban è anche un uomo dal cuore d’oro, è infatti un sostenitore di Kids Can, un’organizzazione che fornisce cibo e vestiario a oltre 30.000 bambini neozelandesi che vivono in povertà.

Karl Urban Filmografia - Cinema

Karl Urban Eomer

Karl Urban è il capitano Eomer negli ultimi due film della saga fantasy de "Il signore degli anelli" di Peter Jackson

 

  • Chunuk bair, regia di Dale G. Bradley (1992)
  • Heaven - Il dono della premonizione, regia di Scott Reynolds (1998)
  • Via satellite, regia di Anthony McCarten (1998)
  • L'inconfutabile verità sui demoni, regia di Glenn Standring (2000)
  • The price of milk, regia di Harry Sinclair (2000)
  • Nave fantasma, regia di Steve Beck (2002)
  • Il Signore degli Anelli - Le due Torri, regia di Peter Jackson (2002)
  • Il Signore degli Anelli - Il ritorno del Re, regia di Peter Jackson (2003)
  • The Chronicles of Riddick, regia di David Twohy (2004)
  • The Bourne Supremacy, regia di Paul Greengrass (2004)
  • Doom, regia di Andrzej Bartkowiak (2005)
  • Out of the Blue, regia di Robert Sarkies (2006)
  • Pathfinder - La leggenda del guerriero vichingo, regia di Marcus Nispel (2007)
  • Black Water Transit, regia di Tony Kaye (2009)
  • Star Trek - Il futuro ha inizio, regia di J. J. Abrams (2009)
  • And Soon the Darkness, regia di Marcos Efron (2010)
  • Red, regia di Robert Schwentke (2010)
  • Priest, regia di Scott Stewart (2011)
  • Dredd, regia di Pete Travis (2012)
  • Into Darkness - Star Trek, regia di J. J. Abrams (2013)
  • Riddick, regia di David Twohy (2013)
  • A spasso con i dinosauri, regia di Neil Nightingale, Barry Cook (2014)
  • The Loft, regia di Erik Van Looy (2014)
  • Star Trek Beyond, regia di Justin Lin (2016)
  • Il drago invisibile (Pete's Dragon), regia di David Lowery (2016)

Karl Urban Filmografia - Televisione

  • Shark in the Park (Serie TV) (1991)
  • Homeward Bound (Serie TV) (1992)
  • Shortland Street (Serie TV) (1992)
  • Zanna Bianca (Serie TV) (1993)
  • Le redini del cuore (Serie TV) (1995)
  • Cover Story (Serie TV) (1996)
  • Hercules (Serie TV) (1996-1998)
  • Xena - Principessa guerriera (Serie TV) (1996-2001)
  • Amazon High, regia di Michael Hurst (Film TV) (1997)
  • The Privateers, regia di David E. Duncan (Film TV) (2000)
  • Comanche Moon (Serie TV) (2008)
  • Almost Human (Serie TV) (2013-2014)
  • Short Poppies (Serie TV), episodio 1x04 (2014)

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *