Io c’è (2018)

Alessandro Aronadio

"Io c'è" è la terza opera di Alessandro Aronadio. Il regista di "Due vite per caso" (2010) e di "Orecchie" (2016) torna sul grande schermo con una commedia piena di sorprese.

"Io c'è": la salvezza in una nuova religione

Scritta dallo stesso Aronadio, insieme a Edoardo Leo, Valerio Cilio e Renato Sannio, "Io c'è" racconta la vicenda di un bed and breakfast, il "Miracolo Italiano", sull'orlo del fallimento, e di come Massimo Alberti (interpretato proprio da Leo) trovi un modo piuttosto originale per salvare la propria attività: la fondazione di una nuova religione, lo "Ionismo", che mette al primo posto l'Io e non Dio.

Ad aiutare Massimo in questo particolare progetto, ci saranno la sorella Adriana (interpretata da Margherita Buy), commercialista, e Marco (interpretato da Giuseppe Battiston), uno scrittore in crisi.

Il film è stato presentato al Festival del Cinema di Venezia 2017 e ha riscontrato critiche positive, dovute anche alle interpretazioni dei tre attori protagonisti. La complicità tra Edoardo Leo e Giuseppe Battiston torna sul grande schermo dopo il successo di "Perfetti Sconosciuti" (2016). Le riprese di "Io c'è" sono durate sei settimane. Il film, prodotto da Fulvio e Federica Lucisano, è distribuito da Vision Distribution.

 

Related posts

1 Comment

  1. silvanabergami8@gmail.com

    Ho girato con loro come comparsa.. Margherita Leo e Giuseppe sono meravigliosi attori..ma anke Alessandro il regista e tt il cast…me so divertita nmondo anke xké mi sono trovata in una famiglia..bacioni a tutti e a rivederci di nuovo…

    Reply

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *