Capitan Mutanda

Capitan mutanda: un film assurdo quanto divertente

capitan mutanda protagonista

Irriverente ed esilarante, "Capitan mutanda" narra le avventure di due amici: George e Harold, due bambini vivaci accomunati dallo stesso senso dell’umorismo, la costante voglia di scherzare e la passione per i fumetti.

George e Harold sono amici da sempre, frequentano la stessa classe e combinano un sacco di marachelle con l’intento di rallegrare la vita dei loro amici. Tutto è messo in pericolo però dal Signor Grugno, il buffo ma cattivo preside col parrucchino che vola ogni volta che è a favore di vento. L’uomo è la vittima preferita degli scherzi dei due amici, che per prenderlo in giro hanno addirittura creato un fumetto chiamato "Capitan Mutanda".

Dopo l’ennesimo scherzo però il preside ha deciso di prendere una decisione drastica: dividere i due amici in classi differenti, i ragazzi disperati cercheranno di ipnotizzare il signor Grugno per fargli fare quello che vogliono. Nonostante la strampalata idea, i due riescono davvero nell'impresa, ma per errore trasformano il preside nell'eroe Capitan Mutanda. Da qui partono una serie di avventure strampalate e divertenti che causeranno così tanti danni che solo Capitan Mutanda potrà sistemare e così salvare il mondo.

Capitan Mutanda: l’animazione e lo stile

capitan mutanda protagonisti

Una delle cose più belle del film è in assoluto l’animazione. Questo “Capitano Mutanda” infatti utilizza diversi tipi di animazione durante tutta la pellicola: l'intro che ci racconta le origini del personaggio, per esempio, è in 2d ed è realizzato seguendo lo stile di disegno tipico dei bambini. Un’altra particolare animazione, una delle più divertenti, è quella in cui vengono utilizzate le marionette/calzino fatte dai bambini. Ci sono poi diversi momenti in cui il film sembra finire, ma in realtà non è così. Il momento più esilarante arriva alla conclusione di una "insolita sinfonia".

"Capitan Mutanda" è un film che ha coscienza di essere tale. Lo notiamo perché in certe sequenze George e Harold commentano il montaggio di una sequenza precedente, ma anche perché i protagonisti sfondano la quarta parete o bloccano una scena per raccontarcela in modo differente o presentare un flashback.

"Capitan Mutanda" esalta il potere della fantasia dei bambini, come quando nella vita la fantasia supera la realtà, nella pellicola, quando la fantasia dei due protagonisti finisce, inizia l’assurdo e l’inimmaginabile.

Il finale è aperto e lascia presagire l’inizio di una saga del combattente che "lotta per la libertà, la giustizia e tutto ciò che è a prova di candeggio".

Martina Panniello

  • Titolo originale: Captain Underpants: The First Epic Movie
  • Regia: David Soren
  • Cast: Kevin Hart, Ed Helms, Nick Kroll, Jordan Peele, Thomas Middleditch, Kristen Schaal, Lesley Nicol
  • Genere: Animazione, Colore
  • Durata: 89 minuti
  • Produzione: USA, 2017
  • Distribuzione: 20th Century Fox
  • Data di uscita: 1 Novembre 2017

Capitan Mutanda Poster"Capitan Mutanda" è tratto dalla saga di libri scritta da Dav Pilkey, che ha venduto 70 milioni di copie per il mondo.

Il plot della storia ruota attorno a 2 bambini, George Beard e Harold Hutchins, entrambi sono studenti della quarta elementare che amano fare piccole burle e scrivere nella loro casa segreta per poter realizzare dei fumetti da vendere poi nel cortile del proprio istituto agli altri bambini.

Come nasce "Capitan Mutanda"? Egli prende vita in maniera del tutto accidentale, nello stesso momento in cui per un caso fortuito, i due sono riusciti a far rimanere sotto ipnosi l'ignaro preside Mr. Krupp, che diventerà un vero eroe!

Capitan Mutanda: una pellicola di difficile realizzazione

L'idea per una trasposizione cinematografica dei fumetti di "Capitan Mutanda" risale già al 1997, ma riuscire a convincere l'autore è stata un'impresa tutt'altro che semplice: Dav Pilkey, infatti, era inizialmente scettico all'idea e si è convinto della buona riuscita del progetto soltanto dopo aver visto l'adattamento della serie di libri fantasy per ragazzi "Le eroiche disavventure di Topicco Terribilis Totanus III".

Così, nell'Ottobre 2011, la DreamWorks Animation ha annunciato di aver acquistato i diritti per un film d'animazione su "Capitan Mutanda", con Rob Letterman alla regia e Nicholas Stoller come responsabile della sceneggiatura.

Dopo la riorganizzazione interna della DreamWorks Animation nel 2015, però, lo studio ha rivelato che la pellicola sarebbe stata prodotta ad un costo significativamente minore e che avrebbe avuto un aspetto diverso rispetto dagli altri film della casa di produzione; ciò si sarebbe verificato poiché, secondo le parole del co-fondatore e responsabile del dipartimento di animazione, Jeffrey Katzenberg: "produrre tre film all'anno si è rivelato un progetto troppo ambizioso e dispendioso".

Un mese dopo l'annuncio, Letterman ha deciso di lasciare il progetto per divergenze creative, consegnando il timone a David Soren, il regista di "Turbo".

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *