“Vacanze ai Caraibi – Il film di Natale”: la conferenza stampa a Roma con regista e cast

“Vacanze ai Caraibi – Il film di Natale”: la conferenza stampa a Roma con regista e cast

Si è svolta in data 10 dicembre 2015, poco prima dell’orario di pranzo presso il cinema Adriano di Roma, la conferenza stampa del nuovo lavoro di Neri Parenti, “Vacanze ai Caraibi – Il film di Natale”. In uscita il 16 dicembre, il film del ‘rodato’ regista di cinepanettoni, prodotto dalla Wildside, è stato presentato dallo stesso Neri Parenti, accompagnato dai membri del cast: gli immancabili Christian De Sica e Massimo Ghini, supportati da Angela Finocchiaro, Dario Bandiera, Luca Argentero e Ilaria Spada.

Neri Parenti ha presentato in anteprima presso il cinema Adriano il suo ultimo cinepanettone, “Vacanze ai Caraibi – Il film di Natale”: “non ho mai pensato che il genere fosse morto, con i produttori avevamo nostalgia di un film di Natale alla vecchia maniera”

vacanze-ai-caraibi

“Vacanze ai Caraibi – Il film di Natale” è il nuovo cinepanettone targato Neri Parenti, ormai veterano del format, che arriverà a Natale nelle sale cinematografiche, come ormai da tradizione, in data 16 dicembre. In occasione della conferenza stampa tenutasi presso il cinema Adriano di Roma, i giornalisti, accorsi all’anteprima, hanno avuto modo di confrontarsi con regista, membri del cast e produttori, molto disponibili nel rispondere alle domande e alle curiosità.

Inutile specificare che i primi interventi sono stati fatti in favore del regista toscano, che, incalzato su cosa l’avesse spinto a rimettersi alla regia del cinepanettone dopo due anni di assenza, si è così espresso: “Questa domanda dovreste farla ad Aurelio De Laurentiis, io personalmente non ho mai ritenuto che il genere fosse morto. I ricavi non erano così considerevoli per giustificare i costi che il film comportava e per questo motivo Aurelio ha deciso di adottare la linea dei film a basso costo, che hanno di conseguenza portato anche minori incassi”. Il riferimento del regista è palese: “Colpi di fulmine” e “Colpi di fortuna” sono stati due flop ai botteghini, portati a termine, sentendo le parole di Neri Parenti, unicamente perché c’era un “contratto da onorare”.

L’idea del nuovo cinepanettone è nata in un Bar di Roma, in zona Prati, durante un incontro tra regista e sceneggiatori

Parte del cast di "Natale ai Caraibi - Il film di Natale" nel corso della conferenza stampa a Roma
Parte del cast di “Natale ai Caraibi – il film di Natale” nel corso della conferenza stampa a Roma

L’idea per questo nuovo cinepanettone, sentendo le parole del fiorentino, è nata in un Bar di Roma, nella zona Prati, dove il filmmaker ha detto di essere solito incontrarsi con produttori e sceneggiatori (sceneggiatura, questa, curata da Neri Parenti, Fausto Brizzi, Marco Martani, Domenico Saverni, Christian De Sica). Ha così proseguito il regista: “tra un capuccino e una risata, abbiamo ricordato i bei tempi del cinepanettone, da lì ci siamo detti ‘perché non ne facciamo un altro per ritornare ai tempi che furono?’, così abbiamo deciso di rimettere insieme la squadra e ripartire”.

D’obbligo, ça va sans dire, il collegamento a Christian De Sica, storico interprete del cinepanettone, al quale Parenti, in “Vacanze ai Caraibi – Il film di Natale”, ha affiancato Angela Finocchiaro, per “dare un calcio – come ha affermato il regista – a quelle critiche secondo cui l’attore è sempre affiancato da partner non all’altezza e dimostrare come la bravura di Christian emerga anche accanto ad un’altra grande attrice. Il risultato mi sembra davvero ottimo”.

“Vacanze ai Caraibi – Il film di Natale”: Christian De Sica ritrova la sua spalla Massimo Ghini, i due attori entusiasti di lavorare insieme: “è come ritrovare un fratello, recitare insieme è una passeggiata”

De Sica ritrova, in questo lavoro, la sua spalla Massimo Ghini, e dalle parole dei due attori, si evince un reciproco entusiasmo, come il discorso di Christian ha lasciato intuire: “Erano due anni che non facevo il cinepanettone e la mancanza inizia a farsi sentire. Appena mi hanno chiamato al telefono e mi hanno detto che stavano pensando a un film di Natale ho subito detto sì, senza nemmeno conoscere la sceneggiatura o la storia che c’era dietro, proprio perché so quanto la gente ami questo genere e quanto io lo ami. Con Massimo c’è poco da dire, ci conosciamo da 30 anni e abbiamo lavorato in tanti film insieme, è stato come ritrovare un fratello. La sintonia tra di noi è altissima e recitare insieme è una passeggiata”.

Parole di stima condivise anche da Ghini, che Neri Parenti ha immaginato biondo ossigenato in questo film; l’attore romano, dopo aver ringraziato De Sica per averlo coinvolto, riconosce di essere indissolubilmente legato al genere, e di sentirsi come “in gita con la scuola dove, malgrado il passare degli anni, i compagni non sono cambiati, sono rimasti gli stessi, pieni di entusiasmo e voglia di fare, caratterizzati dalla grande professionalità che li contraddistingue da sempre”.

Dario Bandiera piccola rivelazione di “Vacanze ai Caraibi – Il film di Natale”, dove recita un soliloquio: “non è facile lavorare con me, spesso cambiavo le battute, Neri Parenti è stato bravissimo”

Nelle note finali, non sono mancate le domande alla new entry Luca Argentero, sentitosi lusingato dal coinvolgimento nel progetto, e al contempo spaventato perché lontano dal genere; le paure iniziali sono passate quando ha iniziato a recitare, abilmente spalleggiato da Ilaria Spada, attrice che ritiene “naturalmente dotata di comicità, ha la comicità nel sangue”. La bellissima compagna di Kim Rossi Stuart si è premurata di ringraziare tutti per i complimenti ricevuti, considerando che da piccola si divertiva a imitare Christian con le sue battute, “mai mi sarei immaginata di lavorare con lui un giorno e invece eccomi qua, felice come non mai. Devo ringraziate Christian e Massimo che mi hanno aiutata tanto durante le riprese e ovviamente anche Neri, che per me è stato come un padre”.

Positivi i commenti anche di Angela Finocchiaro, che ringrazia Christian De Sica per aver giocato un “ruolo cruciale per convincermi a intraprendere questo viaggio, felice per quello che ho fatto“, e Dario Bandiera, già esperto di commedie e dotato di una satira naturale, al punto di aver ‘cambiato le battute ogni tanto’, facendo adirare Neri. Aspetteremo di vederli alla prova, insieme a tutti gli altri membri di “Vacanze ai Caraibi – Il film di Natale”, a partire dal 16 dicembre.

Giuliano Vizzaccaro

10/12/2015

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.