Una notte da dottore (2021)

Una notte da dottore: un film esilarante che non manca di far riflettere

una notte da dottore foto

Diego Abatantuono e Frank Matano per la prima volta insieme nel nuovo film di Guido Chiesa. Il regista torinese conferma la sua ormai tradizionale predisposizione per i remake offrendoci stavolta quello di una commedia francese del 2019, “Docteur?” di Tristan Séguéla. Abatantuono interpreta un anziano medico, male in arnese, guardia medica notturna che scorrazza in macchina per le sempre suggestive strade di Roma. Matano è un giovane raider, ottimista e col sorriso sulle labbra, che per le stesse strade consegna cibo in bicicletta. Inevitabile, lo esige la commedia, lo scontro tra i due: il giovane raider si ritrova quindi con la valigetta del dottore in mano, un auricolare sempre in un orecchio, in costante collegamento col vero medico. Impossibilitato a scendere dalla macchina, sarà lui a ‘telecomandare’ il povero ragazzo a compiere interventi sempre più improbabili e impegnativi, in un crescendo di comicità che tocca livelli elevati.

Si ride a crepapelle in questo film dalla costruzione accurata

La lunga notte passata forzatamente insieme invita inoltre i due protagonisti alla reciproca confidenza, persino il burbero medico pian piano si apre col ragazzo, rivelando un tragico passato. Un film ben riuscito, ben diretto, in cui non manca una buona fotografia. Suggestive le riprese dall'alto, che seguono i due protagonisti negli spostamenti in macchina per le vie di Roma. Una città in grande spolvero, che fa da perfetta cornice silenziosa a quest'avventura on the road dei due 'quasi amici' per caso. Alla sicurezza del navigato dottore si contrappone la tenera ingenuità di Mario, sempre disponibile all'aiuto, anche quando non dovrebbe. Tra le risate si evince la denuncia delle difficoltà del lavoro del rider, non solo sottopagato, ma soggetto anche alle intemperanze del cliente. 

Il punto di forza del film risiede nell’alchimia instaurata tra i protagonisti: Abatantuono, ormai un monumento a se stesso, recita anche, letteralmente, da fermo, Matano è il giovane apprendista stregone, all’inizio un po' pasticcione, che all’alba si è trasformato in aspirante Jedi. Una coppia ben assortita, che speriamo di vedere di nuovo all’opera, magari in un progetto originale.

Daniele Battistoni

  • Regia: Guido Chiesa
  • Cast: Diego Abatantuono, Frank Matano, Francesco Russo
  • Genere: Commedia, colore
  • Durata: 92 minuti
  • Produzione: Italia, 2021
  • Distribuzione: Medusa
  • Data di uscita: 28 ottobre 2021

una notte da dottore poster

"Una notte da dottore" è un film di Guido Chiesa che, come altri colleghi prima di lui, propone sul grande schermo il remake di un originale francese dal titolo "Docteur?". Ad interpretare i due protagonisti l'inedita coppia formata da Diego Abatantuono e Frank Matano.

Una notte da dottore: la trama

Un medico avanti con gli anni, Pierfrancesco, acciaccato e con un brutto carattere, lavora come guardia notturna per le strade di Roma.
Una notte come tante, tra una chiamata e l'altra si delizia con una cena più che abbondante che diventa complicato consumare. Un incidente imprevisto gli farà fare conoscere Mario, il ridere fortunatamente illeso dallo scontro. Non si può dire lo stesso per la bicicletta che usa per le consegne. Pierfrancesco è dolorante, a tal punto da non riuscire a guidare la macchina per poter fare le visite. Per non perdere i loro traballanti lavori i due, seppur malvolentieri, uniscono le forze, dando vita ad una notte folle per le vie di Roma, tra consegne di cibo, e cure estemporanee a pazienti in difficoltà. Questa convivenza forzata li porterà a fare affidamento l'uno sull'altro, come non avrebbero immaginato solo poche ore prima.

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *