Torino Film Festival 2018: annunciato il programma

Si è svolta questa mattina, presso la Casa del Cinema di Roma, la presentazione alla Stampa del 36° Torino Film Festival, che aprirà i battenti il 23 novembre, per protrarsi fino al 1 dicembre 2018. “The Front Runner – Il vizio del potere” di Jason Reitman è il film di apertura della kermesse. A chiudere il Festival sarà “Santiago, Italia” di Nanni Moretti.

Torino Film Festival 2018: tanti titoli interessanti

The Front Runner Torino Film Festival 2018

Hugh Jackman in “The Front Runner – Il vizio del potere”

É stato svelato questa mattina il programma del 36° Torino Film Festival, che prevede titoli interessanti a partire dal film di apertura, diretto da Jason Reitman, regista che ha saputo nel tempo regalare emozioni al suo pubblico; basti pensare al film d’esordio “Thank You for Smoking” o al successivo “Juno“. “The Front Runner – Il vizio del potere”, interpretato da Hugh Jackman, segue l’ascesa e la caduta del senatore americano Gary Hart, favorito dai democratici alle elezioni del 1988. Il film è tratto dal libro del giornalista e sceneggiatore Matt Bai dal titolo “All the Truth Is Out: The Week Politics Went Tabloid”.

Tra i film in Concorso sicuramente suscita curiosità per quanto riguarda la nostra cinematografia “Ride“, esordio alla regia in un lungometraggio di Valerio Mastandrea, con Chiara Martegiani nei panni di una donna alle prese con l’elaborazione del lutto per la morte del marito. Sempre in ambito italiano, ma nella sezione Festa Mobile, saranno presentati: il drammatico “Ovunque proteggimi” di Bonifacio Angius; i documentari “Il gusto della libertà – Cinema e ’68” di Giovanna Ventura, “Sex Story” di Cristina Comencini e Roberto Moroni, “Bulli e Pupe” di Steve Della Casa e Chiara Ronchini, “Ragazzi di stadio, quarant’anni dopo” di Daniele Segre, “I nomi del signor Sulcic” di Elisabetta Sgarbi, “The Man Who Stole Banksy” di Marco Proserpio; e il già citato “Santiago, Italia” di Nanni Moretti.

Sempre nella sezione Festa Mobile segnaliamo “Pretenders” di James Franco, storia di un triangolo d’amore, e “Colette“, biopic sulla famosa scrittrice francese, diretto da Wash Westmoreland con Keira Knightley.

Di seguito il programma completo.

 

FILM IN CONCORSO

53 Wars, regia di Ewa Bukowska
All these Small Moments, regia di Melissa B. Miller
Angelo, regia di Markus Schleinzer
Atlas, regia di David Nawrath
La disparation des lucioles, regia di Sebastien Pilote
Marche ou creve, regia di Margaux Bonhomme
Nervous Translation, regia di Shireen Seno
Nos Batailles, regia di Guillaume Senez
Pity, regia di Babis Makridis
Ride, regia di Valerio Mastandrea
Bad Poems, regia di Gabor Reisz
The Guilty, regia di Gustav Moller
Temporada, regia di Andre Novais Oliveira
Vultures, regia di Borkur Sigborsson

FESTA MOBILE

L’amour debout, regia di Michael Dacheux
Ash is Purest White, regia di Jia Zhangke
Blaze, regia di Ethan Hawke
Das Boot, regia di Andreas Prochaska
Bulli e Pupe, regia di Steve Della Casa e Chiara Ronchini
Can You Ever Forgive Me?, regia di Marielle Heller
Colette, regia di Wash Westmoreland
Dovlatov, regia di Aleksey German Jr.
First Night Nerves, regia di Stanley Kwan
The Front Runner, regia di Jason Reitman
Il gusto della libertà – Cinema e ’68, regia di Giovanna Ventura
Happy New Year, Colin Burstead, regia di Ben Wheatley
Juliet, Naked, regia di Jesse Peretz
Madeline’s Madeline, regia di Josephine Decker
The Man Who Stole Banksy, regia di Marco Proserpio
I nomi del signor Sulcic, regia di Elisabetta Sgarbi
Ovunque proteggimi, regia di Bonifacius Angius
Papi Chulo, regia di John Butler
Pretenders, regia di James Franco
Ragazzi di stadio, quarant’anni dopo, regia di Daniele Segre
Santiago, Italia, regia di Nanni Moretti
Sex Story, regia di Cristina Comencini e Roberto Moroni
Ulysse & Mona, regia di Sebastien Betbeder
The White Crow, regia di Ralph Fiennes

AFTERHOURS

Alpha – The Right to Kill, regia di Brillante Mendoza
Catharsys or the Afina Tales of the Lost World, regia di Yassine Marco Marroccu
Dead Night, regia di Brad Baruh
Heavy Trip, regia di Juuso Latio e Jukka Vidgren
High Life, regia di Claire Denis
In Fabric, regia di Peter Strickland
Incident in a Ghostland, regia di Pascal Laugier
Mandy, regia di Panos Cosmatos
Piercing, regia di Nicolas Pesce
El Reino, regia di Rodrigo Sorogoyen
Relaxer, regia di Joel Potrykus
Tyrel, regia di Sebastian Silva
L’ultima notte, regia di Francesco Barozzi
Unthinkable, regia di Crazy Pictures

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *