Festa del Cinema di Roma 2022: trionfa January di Viesturs Kairišs

Festa del Cinema di Roma 2022: trionfa January di Viesturs Kairišs

La 17ª edizione della Festa del Cinema di Roma giunge al termine con un ultimo giorno dedicato in particolare ai film premiati, compresi quelli della sezione Alice nella Città, per dare così a tutti la possibilità di recuperare quelle pellicole che si sono guadagnate un primato alla Festa del Cinema di Roma per il 2022. Un’edizione diversa per questo 17º anno, meno hollywoodiana e più interessata e attenta a film italiani, con numerosi documentari e poche anteprime mondiali. Molte pellicole arriveranno inoltre su piattaforme come Netflix e Apple TV+, insieme a molte, reduci da Festival dove hanno trionfato, basti pensare a “Triange of Sadness”, che avrà comunque, sicuramente, la sua uscita in sala.

A trionfare alla Festa del Cinema di Roma 2022 per il concorso che quest’anno ha preso il nome di Progressive Cinema il film “January” di Viesturs Kairišs che fa incetta di statuette. La giuria composta dall’attore e regista Louis Garrel, presente anche per l’anteprima del film “L’innocent”, dai i registi Juho Kuosmanen e Pietro Marcello, dalla produttrice Gabrielle Tana e dalla regista e fumettista Marjane Satrapi, ha assegnato il premi al drammatico film del regista lettone, “January” che racconta una tragica repressione, alla commedia “Ramona” e all’attrice protagonista della pellicola che esplora il tema della cyber-violenza, il dramma sudcoreano “Jeong-sun”.

  • Miglior Film: “January” di Viesturs Kairišs
  • Migliore regia: Viesturs Kairišs per “January
  • Miglior attrice – Premio Monica Vitti: Kim Kum-Soon per “Jeong-sun
  • Miglior attore – Premio Vittorio Gassman: Kārlis Arnolds Avots per “January
  • Miglior sceneggiatura: Andrea Bagney per “Ramona
  • Gran Premio della Giuria: “Jeong-sun” di Jeong Ji-hye
  • Premio speciale della Giuria: “Foudre” di Carmen Jaquier per la fotografia di Marine Atlan

Tra le menzioni speciali della Giuria anche l’attrice protagonista di “Foudre“, Lilith Grasmug ha ricevuto un premio per la sua performance. Le altre giurie, tra cui figuravano rispettivamente Carlo Verdone, Marisa Paredes, Teresa Mannino, e Julie Bertuccelli, Roberto De Paolis, Daniela Michel, scegliendo tra tutte le sezioni presenti alla 17ª Festa del Cinema di Roma, hanno assegnato i seguenti premi:

  • Miglior commedia – Premio Ugo Tognazzi a “What’s love got to do with it?” di Shekhar Kapur
  • Menzione Speciale Miglior Commedia – Premio Ugo Tognazzi al film “Ramona” di Andrea Bagney
  • Miglior opera prima: “Causeway” di Lila Neugebauer
  • Menzione Speciale Miglior opera prima a “Ramona” di Andrea Bagney e “Foudredi Carmen Jaquier

Anche gli spettatori hanno decretato un vincitore tra i film del concorso Progessive Cinema. Ad aggiudicarsi il Premio del “SHTTL” di Ady Walter.

Giorgia Terranova

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.