Red 2 – Recensione

Red 2 – Recensione

Il secondo capitolo delle avventure degli agguerritissimi agenti segreti, ormai in pensione, non deluderà le aspettative dei fan

Regia: Dean Parisot – Cast: Bruce Willis, John Malkovich, Helen Mirren, Mary-Louise Parker, Catherine Zeta-Jones, Anthony Hopkins – Genere: Azione, colore, 111 minuti – Produzione: USA, 2013 – Distribuzione: Universal Pictures – Data di uscita: 21 agosto 2013.

red2-locaDalla collaborazione tra lo scrittore Warren Ellis e il fumettista Cully Hammer nel 2003 nacque “Red”, saga di fumetti dedicata alle avventure di un gruppo di agenti della CIA in pensione ma ancora estremamente pericolosi.

La storia creata da Ellis e socio ben si prestava ad essere adattata per il grande schermo e così nel 2011 uscì nelle sale “Red”, film interpretato da Bruce Willis e John Malkovich, rispettivamente nei panni dell’agente Frank Moses e dello psicotico Marvin, che conquistò il pubblico incassando oltre 90 milioni di dollari a fronte dei quasi 45 milioni spesi per produrlo.

A due anni di distanza il regista di “Dick & Jane – Operazione furto” Dean Parisot, che nel frattempo ha sostituito Robert Schwentke alla regia, coadiuvato dagli sceneggiatori Jon ed Erich Hoeber riesce a portare a compimento la difficile missione di non deludere coloro che hanno amato la pellicola del 2011.

Per questo secondo episodio il regista e gli sceneggiatori decidono di sottolineare maggiormente la matrice fumettistica della storia intervallando la narrazione con immagini che richiamano alla mente la graphic novel originale e “Sin City” decidendo di correre il rischio di di spezzare il ritmo del film. A livello narrativo poi, Jon ed Erich Hoeber, decidono di mescolare i topoi dei film d’azione a quelli della commedia parodistica sui rapporti tra uomo e donna e proprio quest’ultimo elemento potrebbe potenzialmente stancare lo spettatore.

Tuttavia grazie a gag esilaranti, battute al vetriolo, inseguimenti al cardiopalma, una sceneggiatura ricca di colpi di scena e ad un montaggio rapido Parisot e soci riescono a confezionare un film di puro intrattenimento con tutte le carte in regola per divertire lo spettatore per tutti i 111 minuti di proiezione.

Ovviamente ciò non sarebbe stato possibile senza un cast stellare capeggiato guidato dall’affiatatissima coppia Bruce Willis e John Malkovich che qui ritroviamo al massimo della forma. A brillare su tutti con la sua interpretazione è però Anthony Hopkins, new entry di questo seconda pellicola.

Se quindi avete amato “Red” oppure siete in cerca di passare una serata al cinema di pura evasione “Red 2” è assolutamente un titolo da non perdere.

Mirta Barisi

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *