Orgoglio e pregiudizio – Recensione

Keira Knightley veste i panni di Elizabeth Bennet in una trasposizione del 2005 del romanzo “Orgoglio e pregiudizio” di Jane Austen

(Pride & Prejudice) Regia: Joe Wright – Cast: Keira Knightley, Matthew MacFadyen, Brenda Blethyn, Donald Sutherland, Tom Hollander – Genere: Sentimentale, colore, 127 minuti – Produzione: Gran Bretagna, 2005 – Distribuzione: UIP – Data di uscita: 3 febbraio 2006.

orgoglio-e-pregiudizio“Orgoglio e pregiudizio” (2005) è un film di Joe Wright. La pellicola rappresenta l’ennesima trasposizione del romanzo della scrittrice inglese Jane Austen, pubblicato nel 1813, ma ambientato alla fine del Settecento. Siamo nell’epoca in cui l’alta borghesia cerca di ottenere un rango nobiliare attraverso unioni con esponenti dell’aristocrazia e ciò avviene proprio ai protagonisti della pellicola dopo che la giovane Elizabeth (Keira Knightley) avrà messo da parte l’orgoglio e il nobile Darcy (Matthew MacFadyen) i pregiudizi.

La signora Bennet (Brenda Blethyn) ha cinque figlie in età da marito e il suo unico intento è quello di procurare loro un buon partito. Ogni suo desiderio sembra avverarsi quando l’aristocratico Mr Bingley si trasferisce accanto a loro insieme alla sorella e all’amico Darcy. Eppure le cose non vanno subito per il verso giusto per le Bennet: sia per la primogenita Jane (Rosamund Pike), innamorata del signor Bingley, sia per la sorella Elizabeth, che troverà l’amore con il signor Darcy solo dopo aver superato tutta una serie di fraintendimenti.

Indimenticabili sono i battibecchi tra la Knightley e Macfayden, così come l’ultimo chiarimento nella brughiera. A farla da padrone nel film sono le splendide location: da Saint George’s Square a Stamford, set del villaggio di Meryton, alla magione di Haddon Hall dove è stata ricostruita la camera da letto di Elizabeth, a Basildon Park, residenza del ricco Bingley. Altro ingrediente del successo della pellicola di Wright sono le interpretazioni dei protagonisti: Keira Knightley è perfetta nel ruolo dell’altezzosa e perspicace Elizabeth, non da meno è la brava Brenda Blethyn, che veste alla perfezione i panni della pettegola ed arrivista signora Bennet. Il cast di tutto rispetto si completa con Donald Sutherland, perfetto nel ruolo del papà delle cinque sorelle Bennet e di Rosamund Pike (Jane), che per recitare in “Orgoglio e pregiudizio” rinunciò al set di “Harry Potter e il Calice di Fuoco”.

Da segnalare una curiosità: la Knightley aveva sempre sognato di recitare in “Orgoglio e pregiudizio”. All’età di 8 anni aveva letto il romanzo della Austen e, giocando alle bambole, dava loro i nomi delle protagoniste Elizabeth e Jane. Ciò nonostante fece molta fatica a convincere il regista ad affidarle il ruolo di Elizabeth perché egli la considerava troppo avvenente. Eppure proprio grazie ad “Orgoglio e pregiudizio” l’attrice londinese conquista la sua unica nomination agli Oscar!

Ilaria Capacci

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *