Notte brava a Las Vegas – Recensione

Notte brava a Las Vegas – Recensione

Cameron Diaz e Ashton Kutcher protagonisti di una divertente commedia amorosa sull’imprevedibilità della vita e delle relazioni sentimentali

(What Happens in Vegas) Regia: Tom Vaughan – Cast: Cameron Diaz, Ashton Kutcher, Treat Williams, Dennis Miller, Rob Corddry, Lake Bell – Genere: Commedia, colore, 99 minuti – Produzione: USA, 2008 – Distribuzione: 20th Century Fox – Data di uscita: 9 maggio 2008.

nottebravalasvegasFilm brillante e divertente, con due star ai lati opposti della parabola che si incontrano, si scontrano, si sfuggono e si inseguono in un escalation di gag e situazioni paradossali. Il tema è il rapporto di coppia e quello con se stessi, ma anche il lato paradossale della vita, il riconoscere quello che hai davanti e sapere quello che si vuole. Lo sbarazzino Jack Fuller (Ashton Kutcher) e la precisina Joy McNally (Cameron Diaz) si ritrovano nella città dove tutto è possibile, Las Vegas, per dimenticare le reciproche delusioni.

Qui avvengono due episodi incredibili che li costringeranno ad una coabitazione forzata per sei lunghissimi mesi. I due personaggi, le situazioni che vivono e gli amici che li circondano, rappresentano gli opposti che si attraggono, si rovesciano e alla fine si completano. Una sceneggiatura che scorre abbastanza fluidamente, una buona caratterizzazione dei personaggi da parte di tutto il cast e una regia dinamica hanno generato un prodotto adatto per trascorrere un paio d’ore con spensierata allegria.

Massimo Ramas

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *