Non rubare… se non è strettamente necessario – Recensione

Commedia del 1977 con la divertente coppia George Seagal-Jane Fonda, che ironizza con leggerezza sugli effetti delle crisi economiche familiari

(Fun with Dick and Jane) Regia: Ted Kotcheff – Cast: Jane Fonda, George Segal, Ed McMahon, Dick Gautier, Alan Miller – Genere: Commedia, colore, 95 minuti – Produzione: USA, 1977.

nonrubaresenonestrettamentenecessarioLa simpatia dell’incantevole Jane Fonda in una commedia tutta da ridere. “Non rubare… se non è strettamente necessario”, pellicola datata 1977, è uno di quei simpatici gioielli che appartengono ad un tipo di cinema che non si fa più purtroppo.

Dick (George Segal), è un ingegnere aerospaziale, impiegato modello, non potrebbe desiderare altro dalla vita: una bella casa, un cane, una moglie che lo adora, una station wagon e un figlio davvero sveglio. Tutto il suo mondo però va in frantumi non appena gli comunicano che è stato licenziato.

Non avendo soldi da parte, disperato per la situazione economica che si sta ripercuotendo sulla famiglia, prende una decisione drastica: cercare i soldi dove si trovano i soldi, ovvero fare rapine, aiutato dall’impavida moglie.

Una commedia dove si ride, patinata da una borghesia che non rinuncia ad essere la forza motrice americana, che combatte e si ingegna perché i vicini potrebbero chiacchierare per il prato non curato, o per la luce staccata. Jane Fonda è Jane Fonda, in coppia con George Segal tra situazioni assurde e una sceneggiatura volutamente a tratti fantasiosa, ironizza sulla crisi economica che può colpire davvero tutti e mai tema fu più attuale per i tempi che corrono, andando anche ad intaccare l’ideale del sogno americano con tanto di monologo all’interno della pellicola.

Il film fu ripreso nel 2005 da Dean Parisot che lo chiamò “Dick & Jane operazione furto” con protagonisti Jim Carrey, Téa Leoni ed Alec Baldwin.

Sonia Serafini

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *