Madagascar 2 – Recensione

Madagascar 2 – Recensione

Alex, Marty, Melman e Gloria tornano sugli schermi con una nuova avventura e nuovi simpatici amici

(Madagascar: Escare 2 Africa) Regia: Eric Darnell, Tom McGrath – Cast: Ben Stiller, Chris Rock, David Schwimmer, Jada Pinkett Smith, Sacha Baron Cohen, Cedric the Entertainer, Andy Richter, Raven, John Goodman, Ian McShane – Genere: Animazione, colore, 89 minuti – Produzione: USA, 2008 – Distribuzione: Universal – Data di uscita: 19 dicembre 2008.

madagascar2I quattro amici Alex, Marty, Melman e Gloria, rispettivamente leone, zebra, giraffa e ippopotama, tornano a far parlare di loro in “Madagascar 2”. Dopo il naufragio sulle spiagge del Madagascar, i nostri quattro eroi tentano ancora una volta di tornare a New York City, sempre aiutati da una banda di pinguini ai limiti della follia, riuscendo solamente ad arrivare nelle vaste pianure africane.

Giunti a destinazione, i quattro si ritrovano in un habitat che è il loro naturale, e scoprono che forse, in realtà, la vita è bella anche fuori dallo zoo di Central Park. Alex il leone (doppiato da Ben Stiller), ritrova la sua famiglia, Marty la zebra (Chris Rock) scopre che si può essere unici anche facendo parte di un branco, Melman la giraffa (David Schwimmer) trova finalmente il coraggio di dichiarare una verità a lungo tenuta nascosta a Gloria (Jada Pinkett Smith), che per la prima volta da quando la conosciamo entra nella profondità dei rapporti con i suoi amici e scopre che anche nella diversità si possono trovare dei punti in comune.

“Madagascar 2” è allo stesso tempo un cartone animato, un piccolo capolavoro di animazione, ed anche un film che pur facendo divertire riesce a far riflettere. Gli animatori hanno compiuto un vero e proprio miracolo nella realizzazione di vecchi e nuovi personaggi: a partire da Alex, a cui Ben Stiller non ha regalato solo la voce ma anche le movenze. Il leone ballerino, infatti, dà vita a una serie di momenti di ballo che, proprio grazie al suo alter ego umano, ricordano molto da vicino quel “Zoolander”, grazie al quale Stiller ha trovato la fama mondiale.

Molto interessanti anche i nuovi personaggi, tra cui spicca il leone Makumba, doppiato e plasmato sulle fattezze e movenze di Alec Baldwin. Criniera cotonata, con tanto di frezza bianca, sguardo di ghiaccio, movenze a dir poco tracotanti: il cattivo della situazione ricorda terribilmente da vicino il suo corrispettivo in carne ed ossa, le cui espressioni facciali sono state letteralmente incollate al disegno.

Dalla musica alla scelta della gestione dei personaggi, vecchi e nuovi, fino alla trama ed ai temi affrontati nella storia, “Madagascar 2” centra tutti gli obiettivi preposti: divertente, emozionante, mai banale e, soprattutto, ci fa trovare di fronte a un film adatto a grandi e piccini. Il viaggio dei quattro amici in Africa non è solo l’occasione, infatti, per dar vita a situazioni divertenti.

Ci troviamo spesso infatti davanti a temi attuali e profondi come affrontare i rapporti tra persone (animali) di diverse culture (un ippopotamo e una giraffa), dare il giusto valore all’amicizia e non dare mai nulla per scontato, riuscire a capire che si può avere un’identità ben precisa pur facendo parte di una moltitudine. In sala dal 19 dicembre, “Madagascar 2 – Escape from Africa” promette di essere uno dei campioni d’incassi tra le offerte natalizie.

Daria Ciotti

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *