Johnny Depp costretto ad abbandonare il franchise di “Animali fantastici”

Johnny Depp costretto ad abbandonare il franchise di “Animali fantastici”

Secondo quanto riportato da Variety Johnny Depp avrebbe confessato che non interpreterà più il mago oscuro Gellert Grindelwald nella serie di film “Animali fantastici“.

Johnny Depp licenziato dalla Warner Bros.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Johnny Depp (@johnnydepp) in data:

“Desidero farvi sapere che la Warner Bros. mi ha chiesto di dimettermi dal mio ruolo di Grindelwald in “Animali fantastici” e ho rispettato e accettato tale richiesta”, ha scritto venerdì su Instagram.

L’uscita di Depp dalla serie spin-off di “Harry Potter” arriva pochi giorni dopo che ha perso la sua causa per diffamazione contro il tabloid The Sun a causa di un articolo del 2018 in cui si dichiarava che era un “picchiatore della moglie“. Depp ha detto che intende fare appello alla sentenza.

La Warner Bros. ha confermato il licenziamento di Depp e ha annunciato che il suo ruolo sarà riassegnato prima che il terzo episodio veda luce nelle sale. Lo studio ha anche posticipato la data di uscita per l’imminente film, che era originariamente fissato per novembre 2021. La data stabilita per l’anteprima è approssimativamente l’estate del 2022.

Le affermazioni della Warner Bros. e le parole di Depp

Johnny Depp I Crimini di Grindelwald

Johnny Depp lascerà il franchise di” Animali fantastici”. Ringraziamo Johnny per il suo lavoro svolto nei film fino ad oggi”, ha dichiarato un portavoce della Warner Bros.. “’Animali fantastici 3′ è attualmente in produzione e il ruolo di Gellert Grindelwald verrà riassegnato. Il film debutterà nelle sale di tutto il mondo nell’estate del 2022 “.

La serie prequel, ambientata decenni prima delle avventure di Harry Potter, è pensata per essere una serie di cinque film. Depp, che è apparso brevemente alla fine di “Animali fantastici e dove trovarli” del 2016, è tornato in un ruolo più importante per “Animali fantastici: I crimini di Grindelwald” del 2018. Il casting di Depp è stato controverso sin dall’inizio a causa delle accuse di violenza domestica che la sua ex moglie Amber Heard aveva rivolto contro la star. Nonostante la protesta pubblica dei fan, l’autrice JK Rowling e la Warner Bros. difesero con veemenza la decisione di restare con Depp in quel momento.

“Animali fantastici e dove trovarli” è stato un film di successo, che ha generato oltre 800 milioni di dollari al botteghino globale, eppure la serie sembra già registrare rendimenti decrescenti. Il sequel ha incassato 654 milioni di dollari in tutto il mondo, la vendita di biglietti più bassa per un film basato sulla tradizione dei maghi di Rowling.

Nella dichiarazione di giovedì, Depp ha detto: “Vorrei ringraziare tutti coloro che mi hanno regalato il loro supporto e la loro lealtà. Sono stato umiliato e commosso dai vostri numerosi messaggi di amore e preoccupazione, in particolare negli ultimi giorni”.

Ha continuato: “Infine, desidero dire questo. La sentenza surreale del tribunale del Regno Unito non cambierà la mia lotta per dire la verità e confermo che ho intenzione di presentare ricorso”, ha detto. “La mia determinazione rimane forte e intendo dimostrare che le accuse contro di me sono false. La mia vita e la mia carriera non saranno definite da questo momento.”.

06/11/2020

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *