Independence Day – Recensione

Independence Day – Recensione

“Independence Day”: uno dei primi esempi di pellicola catastrofica, diretta con minor successo da Roland Emmerich

Regia: Roland Emmerich – Cast: Will Smith, Bill Pullman, Jeff Goldblum, Mary McDonnell, Judd Hirsch, Robert Loggia, Randy Quaid, Margaret Colin, Adam Baldwin – Genere: Azione, Fantascienza, colore, 123 minuti – Produzione: USA, 1996 – Distribuzione: 20th Century Fox – Data di uscita: 25 giugno 1996.

independence-dayRoland Emmerich, regista di “Independence Day”, costato la bellezza di settanta milioni di dollari (ma che ne ha ricavati ben 817.000.000 in tutto il mondo), è un guru del genere catastrofico, nel quale si è, per così dire, “fossilizzato”. Se un film come “Stargate” (1994), aveva il pregio di condire i meri effetti speciali, con mitologie egizie misteriose e curiosamente innovative, nel corso degli anni con film come “The Day after Tomorrow – L’alba del giorno dopo” (2004), o ultimo, in ordine di tempo, l’apocalittico “2012” (2009), il regista ha indubbiamente dato vita ad impressionanti e colossali distruzioni della Terra (da gustare esclusivamente al cinema!), ma nello stesso tempo è stato incapace di farci uscire dal torpore durante la visione, a causa essenzialmente di sceneggiature assolutamente banali e poco convincenti.

“Independance day” ha la scusante di aver fatto da apri pista per il genere “facciamo esplodere i più importanti e significativi monumenti del mondo”, e contando sul contributo di un cast/star hollywoodiano di tutto rispetto, si è concesso il lusso di citare persino “La Guerra dei Mondi” (1897), romanzo capolavoro di Herbert George Wells.

Il film non crea minimamente il panico da invasione (se non quella degli “umani d’America” e il loro sfegatato patriottismo!), perlomeno non quanto ne scatenò il maestro Orson Welles nel 1938, quando lesse in radio sotto forma di notiziario speciale, il libro sopracitato. Comunque per chi non l’avesse ancora visto…

Il 4 luglio, in occasione della ricorrenza del Giorno dell’Indipendenza, l’America dovrà affrontare un’invasione aliena. Saranno il pilota di caccia F-18 Steven Hiller (Will Smith) e David Levinson (Jeff Goldblum), scienziato pazzo ed ambientalista, a condurre gli americani verso la salvezza.

Serena Guidoni

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *