Il mattino ha l’oro in bocca – Recensione

Il mattino ha l’oro in bocca – Recensione

Un film sulla vita di Marco Baldini, celebre spalla di Fiorello: da dj a giocatore incallito

Regia: Francesco Patierno – Cast: Elio Germano, Laura Chiatti, Martina Stella, Carlo Monni, Raffaella Lebboroni, Fiorenza Pieri, Gianmarco Tognazzi, Umberto Orsini, Francesco Casisa, Corrado Fortuna, Dario Vergassola, Gerardo Amato, Edoardo Gabbriellini, Pietro Fornaciari, Maurizio Tabani, Donato Placido, Chiara Francini, Grazia Schiavo, Antonio Buonomo – Genere: Commedia, colore, 100 minuti – Produzione: Italia, 2007 – Distribuzione: Medusa – Data di uscita: 29 febbraio 2008.

il-mattino-ha-l-oro-in-boccaMix tra pinocchio moderno, vita di Baldini romanzata e storia giovanile anni ’80, “Il mattino ha l’oro in bocca” si conquista il suo spazio tra i film riusciti. Il regista Francesco Patierno, anche sceneggiatore, ha saputo creare una storia interessante, con un buon ritmo narrativo, che alterna momenti di serena ilarità ad altri di profonda inquietudine, con una sensibile allegoria simbolica, senza tradire troppo il libro “Il Giocatore” di Marco Baldini, i cui diritti sono stati acquistati dalla Rodeo Film per la realizzazione cinematografica.

La storia è incentrata su un ragazzo fiorentino, novello deejay in una radio minore, che vive una vita “normale” e piacevole: bella ragazza, prospettive interessanti per il futuro… Ma il paese dei balocchi che lo tenta e lo corrompe si chiama sala corse. Il vizio del gioco farà precipitare la sua vita in un turbinio di vicende ed incontri spiacevoli che nonostante papà geppetto, direttore grillo parlante e nuova ragazza fata turchina lo mettano sull’avviso e lo aiutino, non lo rinsaviranno completamente.

La parodia di Fiorello è esilarante e l’interpretazione di Germano ancora una volta all’altezza; la piaga del gioco non è banalizzata, i personaggi ben caratterizzati. Il film è stato girato in parte negli storici studi di Milano di Radio DeeJay.

massimoramas

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *