Il cosmo sul comò – Recensione

Nuova commedia in quattro episodi per Aldo Giovanni & Giacomo

Regia: Marcello Cesena – Cast: Aldo Baglio, Giovanni Storti, Giacomo Poretti, Sara D’amario, Silvana Fallisi,, Sergio Bustric, Luciana Turina,Victoria Cabello, Cinzia Massironi, Elena Giusti, Alfredo Colina, Isabella Ragonese, Angela Finocchiaro, Federica Cifola, Debora Villa, Raul Cremona, Lucianna De Falco – Genere: Commedia, Colore 100 minuti – Produzione:Italia, 2008 – Distribuzione: Medusa – Data di uscita: 19 Dicembre 2008.

ilcosmosulcomoDopo quattro anni d’astinenza cinematografica, salvo per “Anplagghed al cinema”, trasposizione dell’omonimo spettacolo teatrale del 2006, Aldo, Giovanni e Giacomo tornano, come tre scimmiette sul comò, nel nuovo film di Natale.

“Il Cosmo sul comò” si snoda in quattro episodi distinti fra loro e legati dal filo conduttore del quinto sketch che vede Giacomo e Aldo vestire i panni degli allievi del maestro orientale, interpretato da Giacomo, Tsu’Nam, un incrocio fra Sauroman del “Signore degli Anelli” e Albus Silente di “Harry Potter”.

Proprio quest’ultima pellicola è alla base della citazione dell’episodio “Falsi Prigionieri” dove, intrappolati nelle cornici dei loro quadri ed animati come i dipinti presenti ad Hogworts, Aldo interpreta il menestrello ribelle, Giovanni Peppino di Caravaggio e Giacomo un falso di Van Dyck.

Le innovazioni stilistiche presenti, grazie all’utilizzo delle tecniche digitali più avanzate, non hanno nulla da invidiare a quelle utilizzate per il maghetto hollywoodiano, e sotto questo punto di vista visuale è stato proficuo il cambio di regia da Massimo Venier a Marcello Cesena.

Grazie al suono del gong mistico i due discepoli del maestro Tsu-Nam vivono le altre vicende di quotidiana follia come quella di “Milano Beach”, in cui il trio cerca di organizzare una vacanza estiva con le rispettive famiglie ma con esisti decisamente poco fruttuosi, o de “l’autobus del peccato” fino alla divertente “temperatura basale” in cui il desiderio di Giacomo di avere figli, dopo aver assistito alle nascite della prole di Giovanni e Aldo, lo porterà a sottoporsi ai più disparati rimedi per contrastare la sua infertilità.

Eva Carducci

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *