Festa del Cinema di Roma 2020: programma del 20 ottobre

Festa del Cinema di Roma 2020: programma del 20 ottobre

La Festa del Cinema 2020 propone oggi, 20 ottobre, un incontro ravvicinato on air con il regista Premio Oscar® Damien Chazelle. Thomas Vinterberg presenta “Druk”. Tra gli appuntamenti “Earthling: Terrestre” di Gianluca Cerasola in streaming per i pazienti del Gemelli.

Festa del Cinema di Roma 2020: i film della giornata

"Druk"

Alle ore 18.30 in Sala Sinopoli è prevista la proiezione di “Druk“, film della Selezione Ufficiale, presentato al pubblico dal regista Thomas Vinterberg. La pellicola prende le mosse dalla bizzarra ipotesi secondo cui alla nascita abbiamo una piccola quantità di alcol nel sangue e una leggera ubriachezza spalancherebbe le nostre menti, diminuendo i problemi e aumentando la creatività. A partire da questo assunto, Martin e i suoi tre amici, insegnanti delle superiori, decidono di provare questa teoria per un periodo in cui il loro livello di alcol nel sangue deve essere costante per tutta la giornata lavorativa. L’esperimento causerà conseguenze inattese. 

Tre le proiezioni della Selezione Ufficiale: alle ore 22.00 presso la Sala Sinopoli, “Ammonite” di Francis Lee, che segue le vicende della paleontologa Mary Anning prima del successo; al MAXXI alle ore 21.30, “9 jours à Raqqa” di Xavier de Lauzanne, su una coraggiosa donna curda, Leila Mustafa, combattente, ingegnere di formazione, sindaco a soli trent’anni; e, alle ore 21.30 al My Cityplex Europa, “Home” di Franka Potente, definito dalla stessa regista “la storia di chi decide, di fronte alle avversità, di tornare a casa e di restare. E lo fa nonostante il grave errore che ha commesso, nonostante abbia violato le regole della comunità nel peggiore dei modi, uccidendo qualcuno”.

Incontri e tributi

Damien Chazelle alle ore 17.00 sarà protagonista di un incontro ravvicinato on air presso la Sala Petrassi dell’Auditorium Parco della Musica. Il cineasta ripercorrerà davanti al pubblico la sua breve ma intensa carriera.

Chazelle ha esordito con “Guy and Madeline on a Park Bench” del 2009, seguito da “Whiplash” del 2014, tratto da un suo cortometraggio e premiato con tre Oscar®. Il suo successo ha raggiunto il picco nel 2017 con “La La Land“, che ha ricevuto ben quattordici candidature agli Oscar, pari a “Eva contro Eva” e “Titanic”,  vincendone sei, tra cui Miglior Regia, divenendo il più giovane cineasta premiato con l’Academy Award in questa categoria. L’anno dopo, il regista ha aperto la Mostra di Venezia con “First Man – Il primo uomo“, premiato con l’Oscar® per i Migliori Effetti Speciali.

Il Teatro Studio Gianni Borgna ospita alle ore 18.00 un incontro con il pubblico per il cortometraggio “Calabria, terra mia” di Gabriele Muccino. Saranno presenti il produttore Alessandro Passadore, il regista e il cast composto da Raoul Bova e Rocío Muñoz Morales.

Sempre alle 18.00 presso la Casa del Cinema sarà presentato “Siamo in un film di Alberto Sordi?” di Steve Della Casa e Caterina Taricano, in occasione dell’inaugurazione della mostra “Alberto Sordi. L’umanità fragile. Immagini dall’Archivio della Fondazione 3M”, organizzata presso la Casa del Cinema nel centenario della nascita del celebre interprete romano. Sempre alla Casa del Cinema, nel programma della retrospettiva dedicata a Satyajit Ray, alle 21.00 è prevista la proiezione di “The Coward”.

Proiezione speciale all’ospedale Gemelli

"Earthling - Terrestre"

La Festa del Cinema di Roma 2020 rinnova la collaborazione con Medicinema Italia onlus e la Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli IRCCS. Quest’anno a causa dell’emergenza da Covid-19, i film per i pazienti ricoverati saranno trasmessi in streaming in tutte le stanze.

Si parte alle ore 16.00 con “Earthling: Terrestre” di Gianluca Cerasola, incentrato sull’astronauta Luca Parmitano, unico italiano ad aver mai passeggiato nello spazio, raccontato attraverso la voce di Maria Grazia Cucinotta e con la presenza scenica di Giancarlo Giannini,  Jovanotti, l’artista Jago e, naturalmente, l’astronauta dei record. La proiezione sarà introdotta da una clip con i saluti del Presidente della Fondazione Cinema per Roma Laura Delli Colli.

A Rebibbia la Festa del Cinema 2020 è invece presente con proiezioni riservate ai carcerati, fra l’Auditorium del Carcere e la nuova Sala Cinema “Enrico Maria Salerno”, inaugurata da poco. In programma tre proiezioni selezionate dal programma ufficiale, tra cui oggi “Il cielo stellato sopra il ghetto di Roma” di Giulio Base, su un passato storico doloroso e difficile da dimenticare.

Al Teatro Palladium alle 20.00, il pubblico potrà assistere a “Ostia criminale – La mafia a Roma” di Stefano Pistolini, sulla mafia a Ostia, dove mette le radici, grazie a potenti famiglie criminali.

Nel programma dei “Film della nostra vita” si terrà presso il MAXXI ore 18.30 “The Host di Bong Joon Ho”, scelto dalla selezionatrice Giovanna Fulvi.

Le repliche

Le repliche in programma al My Cityplex Savoy prevedono: “Ostia criminale – La mafia a Roma” di Stefano Pistolini (ore 16.00), “Fortuna” di Nicolangelo Gelormini (ore 18.30) e “Another Round” di Thomas Vinterberg (ore 21.30) in Sala 1, “True Mothers” di Naomi Kawase (ore 17.30) in Sala 2.

Al MAXXI, avrà luogo la replica di “Era la più bella di tutti noi” di Roberto Savoca e Leonardo Celi (ore 16.00). Al My Cityplex Europa si terrà la proiezione in replica di “I Carry You With Me” di Heidi Ewing (ore 15.30) e di “Fortuna” di Nicolangelo Gelormini (ore 19.00).

Lorenzo Buellis

20/10/2020

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *