Facciamola finita – Recensione

Le star di Hollywood VS l’Armageddon

This Is the End) Regia: Seth Rogen, Evan Goldberg – Cast: Seth Rogen, Jay Baruchel, Craig Robinson, James Franco, Paul Rudd, Jonah Hill, Jason Segel, Emma  Watson – Genere: Commedia, colore, 107 minuti – Produzione: USA, 2012 – Distribuzione: Warner Bros Italia – Data di uscita: 18 luglio 2013.

facciamolafinitaVi siete mai chiesti come reagirebbero le star americane se la tranquillità e l’agiatezza di Beverly Hills fossero colpite dall’Apocalisse? Bè, Seth Rogen sì: e non si è limitato a porsi questo quesito, ma ha anche voluto improvvisare una risposta. E questa risposta si chiama “This is the End”, “Facciamola finita” nella traduzione italiana.

Ebbene sì, la pellicola scritta, diretta e interpretata dalla star della commedia americana del 2000 altro non è che una riflessione in chiave demenziale sul senso della vita e dell’amicizia dal punto di vista delle stelle di Hollywood. Protagonisti assoluti sono lo stesso Seth Rogen, Jay Baruchel, Jonah Hill e Craig Robinson, i quali si ritrovano tutti ad un party organizzato da James Franco.  Nel bel mezzo della festa, però, la terra inizia a tremare, il cielo si fa di fiamme e demoni degli inferi gettano il panico nelle lussuose strade di L.A. I cinque amici si ritrovano soli, barricati in casa, cercando di resistere il più possibile agli eventi esterni che hanno portato alla morte tanti colleghi del cinema. Purtroppo, però, la convivenza talvolta sembra quasi più dura dell’Armageddon che si sta consumando fuori dalla porta della villa.

È una commedia delle più demenziali questo debutto alla regia di Seth Rogen e ha come intento lo scherno e la parodia della lussuosa vita delle star; ma non si impedisce di attingere anche da altri generi. Troviamo in “Facciamola finita” elementi di action-movie, disaster-movie e horror, tutti legati insieme da un filo sottile e surreale.

L’idea che l’intero cast interpreti se stesso, c’è da ammetterlo, è esaltante per lo spettatore. “Facciamola finita” altro non è che un insieme di esilaranti macchiette di personaggi conosciuti e amati dal pubblico, create grazie all’encomiabile capacità degli attori di aver saputo trovare un compromesso tra la messa in scena di un personaggio sceneggiato e la rappresentazione della propria persona.

Peccato, però, che il film sia portato troppo per le lunghe e l’idea, di partenza decisamente intrigante, finisce per tediare lo spettatore una volta portata sul grande schermo. Nonostante si abbia l’impressione che la gang di attori si sia enormemente divertita nel ritrovatasi a ironizzare su se stessa, lo spettatore si annoia con facilità dopo la prima interminabile e ripetitiva parte, che vede i cinque personaggi rinchiusi nella villa di Franco.

Non tutto, però, è da buttare: la grande quantità di meta-cinema presente all’interno del testo è pane per i denti dei cinefili che gongolano nel cogliere una citazione dopo l’altra o nel riconoscere la marea di guest star presenti nella pellicola. Per il resto, però, “Facciamola finita” non è un prodotto riuscito e probabilmente divertirà soltanto i più grandi fan di Seth Rogen & Co. o gli avvezzi al cinema demenziale americano.

Corinna Spirito

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *