Doctor Strange 2: Scott Derrickson di nuovo alla regia

Stando a quanto riportato da Hollywood Reporter, i Marvel Studios avrebbero nuovamente ingaggiato Scott Derrickson per dirigere il sequel di “Doctor Strange“. Le riprese dovrebbero partire nella primavera del 2020, mentre lo script dovrebbe essere pronto nel corso del 2019. Se non ci saranno intoppi, la data ipotetica di uscita nelle sale statunitensi è il 7 maggio 2021.

Doctor Strange 2: la Marvel nuovamente al lavoro

Doctor Strange 2
Ottime notizie per i fan di Stephen Strange, desiderosi di vederlo rivivere in una nuova avventura in cui è protagonista assoluto. Sembra infatti che i Marvel Studios siano al lavoro sul sequel, per il quale è confermato dietro la macchina da presa Scott Derrickson, grazie al quale il primo episodio del 2016 fu un vero successo.

Lo Stregone Supremo, esperto di arti mistiche, sarà ancora una volta interpretato dal brillante Benedict Cumberbatch, affiancato sicuramente da Benedict Wong nei panni di Wong e Rachel McAdams nel ruolo della dottoressa Christine Palmer.

La Disney e la Marvel non hanno ancora ufficializzato la notizia.

L’ultima volta che abbiamo visto sul grande schermo Doctor Strange è stato nel finale di “Avengers: Infinity War“, quando veniva ridotto in polvere dallo schiocco di Thanos, ma sappiamo per certo che il personaggio riapparirà – chissà come – anche in “Avengers: Endgame“, la cui uscita è prevista in Italia per il 24 aprile 2019.

Doctor Strange: dove eravamo rimasti

“Doctor Strange” del 2016 termina con lo Stregone Supremo che restituisce l’Occhio di Agamatto – che Wong afferma essere Gemma dell’Infinito – a Kamar-Taj; diventa il nuovo guardiano del santuario di New York, dove porta avanti i suoi studi e – proprio durante i titoli di coda – parla con Thor che, per cercare suo padre Odino, ha portato sulla terra il fratello Loki.

Infine, dopo i titoli Mordo, deciso a far diminuire il numero degli stregoni sulla terra, visita Pangborn e elimina la magia che aveva curato la sua paraplegia.

12/12/2018

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *