Diane Keaton in difesa di Woody Allen

Nonostante molte celebrità si siano schierate contro Woody Allen nel caso sulle molestie sessuali mosse dalla figlia adottiva Dylan Farrow, Diane Keaton continua a difendere l’amico e la sua integrità morale.

 

Diane Keaton grande alleata di Woody Allen

Diane Keaton Woody Allen news

Il caso Woody Allen rientra nel caos hollywoodiano iniziato con le accuse di abusi sessuali contro Harvey Weinstein (che Allen definì “triste, uomo malato”). Una realtà, questa delle accuse, che ha scosso tutto lo star system e non solo, facendo nascere due movimenti #MeToo e Time’s Up.

Sono molte le celebrità che hanno dichiarato di non voler più lavorare con il regista: tra queste spiccano i nomi di Colin Firth e Greta Gerwig. Nonostante le molteplici voci accusatorie Diane Keaton, che ha interpretato ruoli in molti film di Allen come “Io e Annie“,  “Interiors”e “Manhattan“, oltre ad aver avuto una lunga relazione con lui, ha deciso di schierarsi in sua difesa.

Recentemente, infatti, l’attrice ha tweettato: “Woody Allen è mio amico e io continuo a credere in lui. Potrebbe essere interessante per farsi un’idea sull’argomento dare uno sguardo all’intervista rilasciata  da Woody a Steve Kroft quando, nel corso della trasmissione 60° Minutes del 1992, parlò delle accuse contro di lui sporte dalla figlia adottiva, Dylan Farrow quando lei aveva solo sette anni”.

Caso Allen: chi pro chi contro

Molti i pareri discordanti in merito alla questione: Alec Baldwin ha sostenuto Woody Allen, dichiarando che è “triste e scortese” che il regista venga accusato dagli attori; mentre Kate Winslet ha affermato durante i London Film Critics’ Circle Award di sentirsi un po’ rammaricata a lavorare con un “uomo di potere” associato ad accuse di molestie sessuali. Timothée Chalamet e Rebecca Hall hanno deciso di donare il loro intero guadagno dal film “A Rainy Day in New York” a varie associazioni benefiche, come il Time’s Up Legal Defense Fund. D’altra parte anche altri nomi dello spettacolo hanno deciso di voler devolvere in beneficenza i guadagni ottenuti grazie a partecipazioni in film del cineasta.

Ecco il Tweet dell’attrice

Matteo Farinaccia

30/01/2018

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *