Bob Marley – Exodus ’77 – Recensione

Bob Marley – Exodus ’77 – Recensione

Un documentario che racconta Bob Marley e la realizzazione dell’album che l’ha consacrato alla storia

Regia: Anthony Wall – Genere: Documentario, 90 minuti – Produzione: Gran Bretagna, 2007.

bob-marleyBob Marley è di certo una delle icone della cultura contemporanea. L’album che ha dato la svolta alla sua carriera, “Exodus”, fu inciso a Londra, mentre l’artista cercava di riprendersi da un attentato.

Il regista inglese Anthony Wall ripercorre i passi che portarono allo storico disco, attraverso novanta minuti di musica e riprese originali ed autentiche. Tra volteggi sulla chitarra e momenti di grande intensità, questo documentario fa un ritratto innamorato di Bob Marley: “Exodus” venne votato come miglior album del secolo dalla rivista “Time” e segnò l’ingresso della musica reggae nel giro delle grandi etichette e del pubblico più ampio, oltre a portare in tutto il mondo il discusso messaggio del rastafarianesimo.

È grazie ai materiali in ottimo stato di conservazione che Wall ha recuperato alla BBC e alla Island Records, storica etichetta per la quale Marley incideva, che vengono narrati con una poesia violenta ed emozionante i concerti dal vivo e i retroscena delle canzoni di un artista che, oggi, è considerato in tutto il mondo come il simbolo della lotta per la libertà e della resistenza all’oppressione.

A meno di non odiare la musica, non potrete fare a meno di commuovervi ed esaltarvi.

Claudia Resta

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.