Autobahn – Fuori controllo

Autobahn - Fuori controllo - Recensione: Corri ragazzo laggiù, a cento all’ora o forse di più...

"Autobahn - Fuori controllo": foto di scena

"Autobahn - Fuori controllo": Casey, la valigetta e la sua quattro ruote fiammante

"Autobahn - Fuori controllo" ha il pregio di presentare al suo interno quasi due film: uno è costruito sul duello a distanza sempre più ravvicinata tra Geran (Ben Kingsley) e Hagen Kahl (Anthony Hopkins), due boss antitetici per sporchi interessi conflittuali e per modi di fare diametralmente opposti; un altro invece segue le evoluzioni alla “Fast and Furious” di Casey, ragazzo capace di far faville al volante di qualsiasi mezzo a quattro ruote, che mette il suo talento al servizio del malaffare.

Casey però non ha fatto i conti con gli ostacoli del cuore, difficilissimi da evitare anche per uno bravo come lui con i motori: Juliette, la donna di cui si innamora, gli chiede di darci un taglio con le attività illecite se desidera avere un futuro con lei e, neanche a dirlo, il giovane dice addio al malaffare e ai soldi facili.

Sebbene l’imprevedibile sia in agguato come una pattuglia della polizia stradale con autovelox al seguito. Il talentuoso pilota scopre che la sua compagna è afflitta da una grave malattia: per le cure servono molti soldi e soprattutto servono subito. Il malaffare è pronto nuovamente a tendere una mano sotto forma di un colpo milionario, ma le cose non vanno nel verso giusto e sulle autostrade tedesche prende vita una spietata caccia all’uomo: quell’uomo è Casey inseguito da implacabili killer.

Autobahn - Fuori controllo - Recensione: velocità e pallottole, lo 'stampino' che nessun 'mostro sacro' salva

L’offerta promozionale 'due per uno', benché la si possa apprezzare sul piano quantitativo, non fornisce gli stessi risultati per quel che riguarda la qualità. I due film di cui si diceva all’inizio non si combinano alla perfezione, anzi, si scrutano tra di loro quasi in cagnesco.

Le vicende di Casey in corsa per la propria vita e quella di Juliette, viaggiano all’impazzata macinando chilometri e asfalto, ma le strade, malgrado siano teutoniche, sembrano quelle già percorse da moltissime altre pellicole action. Il duello tra i due boss, sebbene con il volto di due mostri sacri del cinema internazionale, non riesce a sorreggere la vacuità di una sceneggiatura basata esclusivamente su escamotage che danno motivo di essere agli adrenalinici inseguimenti ed alle violente sparatorie.

Il risultato finale del progetto “Autobahn - Fuori controllo” dà la spiacevole sensazione di un’operazione di mero assemblaggio tra l’altisonanza di grandi attori e l’action movie, non che l’idea sia peregrina ma quando le due parti non riescono proprio ad incastrarsi si assiste a dei tentativi maldestri di far combaciare dei pezzi di un puzzle che evidentemente non c’entrano nulla l’uno con l’altro.

In "Autobahn" è in dubbio che si corra molto in macchina, e ad altissima velocità, forse sarebbe stato meglio che il regista, Eran Creevy, avesse frenato ogni tanto per correre qualche rischio in più.

Riccardo Muzi

  • Titolo originale: Collide
  • Regia: Eran Creevy
  • Cast: Nicholas Hoult, Felicity Jones, Anthony Hopkins, Ben Kingsley, Nadia Hilker, Marwan Kenzari, Clemens Schick, Michael Epp, Christian Rubeck, Johnny Palmiero, Aleksandar Jovanovic, Joachim Król
  • Genere: Azione, colore
  • Durata:
  • Produzione: Gran Bretagna, Germania, 2016
  • Distribuzione: M2 Pictures
  • Data di uscita: 16 Febbraio 2017

Autobahn – Fuori controllo locandinaAutobahn – Fuori controllo” è un film d'azione e velocità, un lungo inseguimento che vede protagonista Casey Stin (Nicholas Hoult), corriere di droga per una gang criminale. A causa del fallimento di una truffa ai danni di una banda rivale, Casey è costretto a fuggire per l'Europa, con gli scagnozzi del pericoloso boss mafioso Hagen (Anthony Hopkins), alle calcagna. Affidando Juliette (Felicity Jones), la propria ragazza, nelle mani del contrabbandiere Geran (Ben Kingsley), onde proteggerla, Casey deve affrontare una scoppiettante e affilata corsa contro il tempo per risolvere la situazione.

Il film è scritto e diretto dal regista Eran Creevy, alla sua terza regia cinematografica, dopo "Shifty" nel 2009 e "Welcome to the Punch" nel 2013, quest'ultimo annoverando come produttore esecutivo il grande Ridley Scott. Nel 2003 erano stati inizialmente inseriti nel cast di "Autobahn - Fuori controllo" Zac Efron e Amber Heard, ma gli attori abbandonarono in seguito il progetto.

Autobahn - Fuori controllo: i protagonisti del film

Non è la prima volta che Nicholas Hoult, dopo l'estenuante sfida sulla sabbia in “Mad Max: Fury Road”, torna a cimentarsi in un film tutto di corse, inseguimenti e adrenalina. Accanto a lui romanticamente vi è una Felicity Jones very blonde, l'attrice che, dopo il ruolo da co-protagonista in "La teoria del tutto", per cui è stata candidata all'Oscar, ha cavalcato l'onda del successo, cimentandosi in altri generi, come il thriller "Inferno" e lo sci-fi "Rogue One: A Star Wars Story"; ora è il suo turno per un action movie.

I ruoli di antagonisti sono stati affidati a Ben Kingsley, il Georges Méliès di "Hugo Cabret", che prenderà i panni di un gangster, e ad Anthony Hopkins, in qualità di boss della droga, ormai abituato nel dare volto a molteplici malefiche interpretazioni di vari cattivi del cinema, primo tra tutti il cannibale Hannibal Lecter.

Tra i produttori di "Autobahn - Fuori controllo" vi è Joel Silver, uno dei più importanti di Hollywood, che tra i tanti titoli ha prodotto film come "Matrix", "Sherlock Holmes", "V per Vendetta".

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *